10/3/1872: muore Giuseppe Mazzini

0

Il 10 marzo 1872 a Pisa, all’età di sessantasei anni, si spegne Giuseppe Mazzini il padre del Risorgimento italiano. Nato a Genova il 22 giugno 1805, mostrò da subito forte interesse per la politica e fervore patriottico. Nel 1827 fu militante della Carboneria e qualche anno dopo fu arrestato e costretto all’esilio. A Marsiglia fondò la Giovine Italia, progetto politico che mirava a costruire un’Italia libera, indipendente e repubblicana. Rientrato in Italia nel 1848 fu membro del triumvirato alla guida della Repubblica Romana. Costretto nuovamente all’esilio nel 1857 visse fra Lugano e Londra e nel 1853 fondò il Partito d’Azione. Con la nascita del Regno d’Italia si oppose alla politica della destra storica e nel 1864 collaborò alla fondazione della Prima Internazionale, dalla quale si staccò in seguito all’affermazione delle correnti anarchiche e marxiste.

Share.