11/4/1987: muore Primo Levi

0

L’11 aprile 1987 a Torino muore lo scrittore e partigiano Primo Levi. Nato nel capoluogo piemontese il 31 luglio 1919, si laureò in chimica. Arrestato il 13 dicembre 1943 dai nazifascisti fu deportato nel campo di concentramento di Auschwitz in quanto ebreo. Scampato dal lager rientrò in Italia e iniziò la sua attività di scrittore. La terribile esperienza nel campo di sterminio è narrata nel suo romanzo più famoso Se questo è un uomo.

Share.