13/5/1981: l’attentato a Giovanni Paolo II

0

Il 13 maggio 1981 alle ore 17:00 mentre attraversava a bordo della papamobile piazza San Pietro per il saluto ai fedeli, papa Giovanni Paolo II venne ferito gravemente da due colpi di pistola sparati da Ali Agca, un terrorista turco appartenente al movimento estremista nazionalista Lupi grigi che fu subito arrestato. Dopo essersi accasciato, il pontefice venne immediatamente soccorso e trasportato al Policlinico Gemelli dove fu sottoposto a intervento chirurgico d’urgenza durato più di cinque ore per trattare la grande perdita di sangue e le ferite all’addome riuscendo a sopravvivere.

Share.