1/6/1970: si spegne il poeta Giuseppe Ungaretti

0

Il 1 giugno 1970 a Milano si spegne il poeta e scrittore Giuseppe Ungaretti. Nato ad Alessandria d’ Egitto l’ 8 febbraio 1888 da emigrati lucchesi, compie i primi studi ad Alessandria dove inizia a mostrare interesse per la poesia e per la letteratura. Nel 1913 si trasferisce a Parigi dove entra in contatto con i principali esponenti dei movimenti letterari e artistici. Allo scoppio della prima guerra mondiale si arruolò volontario trascorrendo due anni al fronte. Dopo un breve periodo in Brasile nel 1942 rientrò in Italia dove venne nominato “Accademico d’Italia” e professore presso la facoltà di lettere dell’Università “La Sapienza” di Roma. Tra le sue raccolte principali si ricordano Il porto sepolto (1916), L’Allegria (1931), Sentimento del tempo (1933).

Share.