16/3/1978: 40 anni fa la strage di Via Fani

0

La mattina del 16 marzo 1978, in via Fani a Roma, un commando armato delle Brigate Rosse, dopo aver ucciso i cinque uomini della scorta (Domenico Ricci, Oreste Leonardi, Giulio Rivera, Raffaele Iozzino, Francesco Zizzi) rapisce Aldo Moro, il Presidente della Democrazia Cristiana. Il cinque volte Presidente del Consiglio si stava recando in Parlamento per votare la fiducia al nuovo Governo Andreotti sostenuto, per la prima volta, dal Partito Comunista Italiano. Il sequestro durò 55 giorni e si concluse tragicamente con l’uccisione dello statista. Il suo corpo fu ritrovato il 9 maggio nel bagaglio di una Renault 4 rossa parcheggiata in via Caetani, tra via delle Botteghe Oscure (dov’era la sede del PCI) e Piazza del Gesù (dov’era la sede della DC).

Share.