22/6/1968: la scomparsa di Emanuela Orlandi

0

Il 22 giugno 1968 a Roma scomparve – in circostanze ancora del tutto ignote – la quindicenne Emanuela Orlandi, cittadina vaticana e figlia di un commesso della Prefettura della Casa Pontificia. Quella che inizialmente apparve come un’ordinaria scomparsa di un’adolescente divenne uno dei casi più oscuri della storia d’Italia che coinvolse lo Stato italiano, il Vaticano, lo IOR, la Banda della Magliana, I servizi segreti di diversi Paesi e il Banco Ambrosiano. La reale natura dell’evento a tutt’oggi non è ancora stata definita.

Share.