2/6/1946: nasce la Repubblica Italiana

0

Il 2 giugno 1946, con la caduta del fascismo e la fine della seconda guerra mondiale, gli italiani furono chiamati a scegliere, attraverso un referendum istituzionale, quale forma di governo – monarchia o repubblica – dare all’Italia. Votarono circa 28 milioni di italiani e fu la prima consultazione politica nazionale in cui poterono prendere parte al voto anche le donne. I risultati del referendum furono annunciati dalla Corte di Cassazione il 10 giugno 1946: furono 12.717.923 i voti favorevoli alla repubblica e 10.719.284 i voti per la monarchia. Dopo aver preso atto del risultato il Presidente del Consigli dei Ministri Alcide De Gasperi assunse le funzioni di capo provvisorio dello Stato subentrando al re Umberto II che lasciò volontariamente l’Italia il 13 giugno per andare in esilio in Portogallo.
Due anni dopo, il 2 giugno 1948, venne celebrata la prima Festa della Repubblica con la parata militare in via dei Fori Imperiali a Roma.

Share.