28/4/1945: la fine di Mussolini

0

Il 28 aprile 1945 a Giulino di Mezzegra, in provincia di Como, venne fucilato Benito Mussolini insieme alla compagna Claretta Petacci dopo essere stato catturato vicino Dongo da un gruppo di partigiani mentre cercava di fuggire su un camion travestito da ufficiale tedesco. Dopo l’esecuzione i cadaveri vennero portati a Milano ed esposti in Piazzale Loreto nello stesso luogo in cui il 10 agosto 1944 furono trucidati dai nazisti 15 partigiani.

Share.