30/5/1431: viene arsa sul rogo Giovanna d’Arco

0

Il 30 maggio 1431 a Rouen, in Francia, la giovanissima Giovanna d’Arco viene arsa viva sul rogo dopo essere stata processata e condannata per eresia. Nata a Domrémy il 6 gennaio 1412 da una famiglia contadina, si considerò chiamata da Dio per liberare la Francia dagli Inglesi. Dopo aver ottenuto un’armata dal delfino Carlo liberò la città di Orléans, assediata dagli inglesi, proseguendo la sua conquista fino a Reims dove Carlo fu incoronato re. Catturata dai Borgognoni fu venduta agli inglesi che la processarono per eresia. Processo che nel 1456 fu dichiarato nullo da papa Callisto III. Nel 1909 fu beatificata da papa Pio X e canonizzata nel 1920 da Benedetto XV. E’ stata proclamata patrona della Francia.

Share.