A Napoli i casting per “GENERAZIONE ‘80”, una commedia musicale innovativa sulla ‘‘diversitàʼʼ in tutte le sue sfaccettature  

0

 

 

 

 

Prosegue senza sosta la macchina organizzativa di “Generazione ‘80”, una commedia musicale ricca di interessanti spunti di riflessione.La Iacovone Produzioni cerca giovani talenti per ruolo da protagonista maschile/femminile per questo lungometraggio, ambientato negli anni Ottanta. Al via le selezioni che si svolgeranno a Napoli. Si ricercano, nello specifico: ragazzi e ragazze di età scenica compresa tra i 16 e i 21 anni. La conoscenza della musica e la capacità di suonare uno strumento musicale è ritenuta titolo preferenziale.
Le riprese si svolgeranno indicativamente tra luglio e settembre 2019.
Per partecipare alle selezioni occorre inviare foto, materiale audio e video, self-tape, e CV a: casting.generazione80@gmail.com. Le audizioni si terranno a Napoli presso il Grand Hotel Oriente il 19 aprile 2019, dalle ore 9,30 alle 19,00, previo appuntamento. I candidati sono invitati a presentarsi in abbigliamento sportivo per sostenere una prova di attitudine al movimento. Saranno richiesti inoltre un monologo della lunghezza di due minuti e una prova di canto.

“Generazione ‘80”, che si avvale del prezioso supporto di Giovanni Battista Iacovone, verrà diretto da Massimo Natale (già regista di ‘‘Lʼestate di Martinoʼʼ e del film drammatico ‘‘Il traduttoreʼʼ, con Claudia Gerini e Kamil Kula). La sceneggiatura è di Francesco Tiradritti.  Valore aggiunto è la presenza delle coreografe Cristina Arrò (impegnata in importanti spettacoli teatrali e in numerosi programmi televisivi RAI e MEDIASET tra i quali: ‘‘Per chi suona la campanellaʼʼ e ‘‘Luna Parkʼʼ) ed Elena Ronchetti (già coreografa e regista di ‘‘Dream – lo spettacolo della Naturaʼʼ, direttrice artistica del Parco Aquafan di Riccione). Il fascino di questa irripetibile epoca rivivrà anche grazie allʼattento lavoro della pluripremiata costumista Ivana Pantaleo (“Oriental Haward” premio della critica AltaRomaModa 2011, Premio speciale “Proarte 2013″).
Il film è un omaggio a un’epoca considerata nell’immaginario collettivo come un momento di spensierato disimpegno. Il film, ambientato a metà degli anni Ottanta, racconta la storia di un gruppo di liceali talentuosi, determinati a partecipare a un concorso musicale, che si rivelerà unʼoccasione per confrontarsi con i propri limiti umani e artistici in un mondo in cui la diversità è ancora connotata in maniera negativa. Complice la sceneggiatura di Francesco Tiradritti, intensa, mai banale e ricca di sapienti colpi di scena, “Generazione ‘80” si propone come un musical originale e innovativo, il cui intento è quello di incantare il pubblico, facendo rivivere agli spettatori le atmosfere degli anni Ottanta.

Share.