Alto Casertano: tavoli di bar e ristoranti all’aperto, proposte di ripartenza dal commercialista Trivellone

0

ALIFE – Una bella proposta lanciata sul gruppo “Alife-Viva”, lo scorso primo maggio, viene dal commercialista alifano d’adozione Giacomo Trivellone: permettere a bar e ristoranti di lavorare all’aperto quest’estate. “Mi vorrei fare promotore di una proposta a mezzo social l scrive Trivellone appellandosi al sindaco e all’assessore di competenza del Comune di Alife – al Sindaco e all’assessore di competenza l […] modificare per un tempo stabilito, quest’estate, il regolamento sulla TOSAP (la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche) per permettere a ristoranti e bar di ampliare la disponibilità di coperti (in osservanza alla distanza stabilita dal protocollo Covid19), attraverso l’occupazione a titolo gratuito di spazi e luoghi pubblici”.

“[…] sarebbe un aiuto concreto ad una delle categorie più bistrattate dalla problematica coronavirus in quanto consentirebbe di recuperare i tavoli che si andrebbero a sacrificare per distanziare quelli presenti nel locale”, conclude Trivellone.

Una proposta scalabile e non complicata da applicare. Che prescinde dai confini alifani, già altri sindaci, infatti, stanno lavorando in questa direzione. Ottima iniziativa per la ripartenza e per il rilancio soprattutto dei piccoli borghi matesini che offrirebbero così la possibilità ai fruitori di sedere ad un tavolo in suggestivi musei a cielo aperto e contemporaneamente ai ristoratori, baristi di sopperire le perdite che ci sarebbero matematicamente riducendo il bacino di utenza.

Share.