Dopo aver pedalato per tutto il mondo gli rubano la bici a Castel Volturno… ma c’è un lieto fine

0

CASTEL VOLTURNO – Dopo ave fatto il giro del mondo la notizia che a un cicloturista francese gli sia stata rubata la bicicletta a Castel Volturno, dopo aver pedalato per tutto il mondo, ecco il lieto fine. Un lieto fine che però, come spesso accade nel meridione, fa meno notizia del furto. A questo proposito, infatti si legge su facebook:
“Ebbene, l’amico in foto, affacciato sull’Acquedotto Carolino, è Hervé Binnert, che sia nel 2014 sia nel 2015 ha intrapreso un viaggio da Lione (Francia) fino in Sicilia, passando e fermandosi da me a Marcianise dopo essere transitato per Castel Volturno.
Nel 2014 dopo un lungo viaggio, tanti mesi trascorsi in Italia, ritorna a Lione e gli rubano la bici. Sì, non in Italia, non a Marcianise, non nel nostro meridione, ma in Francia, a casa sua.
Ora, se poco poco frequentate siti e gruppi di cicloturisti, saprete bene che i furti di queste bici sono frequenti e avvengono in ogni parte del mondo. Non solo a Castevolurno.
Vi prego, così come avete postato l’articolo del furto, ora postate anche questo articolo, che parla di come sia ripartito con una bici regalatagli e che il sindaco di Castel Volturno sta facendo una colletta per ricomprargli tutte le cose rubate, sperando sempre di poterle ritrovare insieme alla biciletta. Hervè nel suo Paese, in Francia, non ha ricevuti tanta solidarietà”.

Share.