Usura: arrestato bancario ad Avellino,mora del 594% all'anno

Scritto da 
Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 22 Ottobre 2015 15:23

Un bancario ­ del quale non è stato reso noto il nome ­ è stato arrestato dai carabinieri di Avellino per usura. Numerosi gli episodi, dal 2008 al 2013, che la Procura di Avellino, che ha coordinato le indagini, contesta al 51enne dipendente di una filiale di un istituto di credito con sede nell'hinterland avellinese. Tra i casi eclatanti, quello di un imprenditore che non riusciva a rientrare dal prestito ricevuto dalla banca, a cui l'impiegato ha fatto accettare un piano globale prevedendo una mora giornaliera sul ritardato pagamento che risultava pari al 594 per cento su base annua. L'impiegato, grazie alla possibilità di accedere ai dati dei clienti in difficoltà, proponeva loro "a titolo di amicizia" soluzioni che prevedeva tassi di interesse molto oltre la soglia di legge. Nella sua abitazione, i carabinieri hanno sequestrato materiale utile a provare la sua colpevolezza. Il Gip del Tribunale di Avellino, sulla scorta dei risultati dell'inchiesta, ha firmato l'ordine di carcerazione con l'accusa di usura aggravata.

Salute e Benessere

Moda e Tendenze

Cerco Lavoro

Assunzioni di infermieri in Germania

Assunzioni di infermieri in Germania

89 aspiranti all'assunzione di infermieri in Ospedali di Amburgo (Germania) hanno partecipato staman...

da queste pARTI

JoomShaper