LE RADICI DELLA FEDE - Alla Sua presenza... Vangelo della Domenica 14 maggio In evidenza

Scritto da  Guido Santagata
Pubblicato in Cultura
Domenica, 14 Maggio 2017 07:38

Domenica 14 Maggio 2017
V Domenica di Pasqua, Anno A.
+ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,1-12)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: "Vado a prepararvi un posto"? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via».Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto». Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta». Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il Padre. Come puoi tu dire: "Mostraci il Padre"? Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso; ma il Padre, che rimane in me, compie le sue opere. Credete a me: io sono nel Padre e il Padre è in me. Se non altro, credetelo per le opere stesse.In verità, in verità io vi dico: chi crede in me, anch'egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre».
Condividere la Parola...
Ognuno di noi ha un proprio compito, una propria missione, che chiamiamo vocazione, da esercitare all'interno della Chiesa; una missione che si concretizza nell'unico grande compito che ciascuno di noi ha: seguire Cristo sulla strada che lui ci indica, essere cioè suoi discepoli. Per fare questo, c'è bisogno di liberarci dalle immagini che ci siamo fatti di Dio, come il Vangelo di oggi ci invita a fare; come fare? Ci viene in aiuto ancora una volta Tommaso che si chiede proprio: come fare? Gesù risponde in maniera straordinaria: "Io sono la via, la verità, la vita!" "Io sono la Via!"nessun uomo può intraprendere oggi un cammino verso Dio senza passare attraverso Gesù Cristo e fare esperienza di lui. "Io sono la verità!" non in senso scientifico o filosofico ma nel senso biblico, una verità che passa da una conoscenza di Dio che si fa esperienza concreta di vita vissuta. Da qui allora la risposta di Gesù a Filippo : "chi ha visto me ha visto il Padre" ciò vuol dire che guardando a Gesù, seguendolo, possiamo raggiungere l'unico che può davvero riempire il nostro cuore: Dio si manifesta in Gesù! "Io sono la vita!, cioè io sono la risposta ai vostri dubbi! Gesù mi conduce al volto del Padre e nello stesso tempo mi dona la possibilità di riscoprire me stesso e il mio vero volto; se seguo Cristo, scopro chi sono io veramente ! Gesù è la vita, quella piena, non di soldi, di cose futili, di sciocchezze, ma piena di amore, piena di senso.

Salute e Benessere

Moda e Tendenze

da queste pARTI

JoomShaper