Articoli filtrati per data: Marzo 2016

E' morto nella capitale, all'età di 86 anni, Giorgio Calabrese. E' stato paroliere ed anche autore televisivo. Nel corso della sua attività aveva scritto alcuni capolavori che hanno segnato la musica italiana, è il caso di menzionare il brano "E se domani". Aveva scritto per gli artisti più importanti, da Mina a Ornella Vanoni, da Adriano Celentano a Luigi Tenco, oltre ad aver tradotto in italiano i testi di grandi artisiti d'Oltralpe quali Charles Aznavour e Juliette Greco. Va via una vita dedicata alla musica. Era nato a Genova nel 1929 ed aveva iniziato scrivendo per Umberto Bindi. Ricordiamo "Arrivederci", "Il nostro concerto"; . Nel 1959 aveva composto "I sing ammore" per Nicola Arigliano, diventata un grande successo. Nel 1964 porta al Festival due brani: "A mezzanotte" ed " E se domani". Inizia così un sodalizio con Mina diventando un legame artistico fortunato che li porterà anche a condurre insieme un programma radiofonico. A Calabrese devono molto personaggi come Ornella Vanoni e Orietta Berti. Aveva tradotto e riadattato in italiano canzoni francesi, inglesi e portoghesi. I funerali si terranno a Roma, sabato 2 aprile, alle 11, nella parrocchia del Cristo Re in viale Mazzini.

Pubblicato in Accadde Oggi

Seduta pomeridiana, oggi, per il Napoli a Castelvolturno.

Gli azzurri preparano la gara di Udine, "lunch match" della 31esima giornata di domenica, alle ore 12,30.

Sono rientrati, come da programma, tutti i Nazionali ed il gruppo si è completato.

Hamsik e Koulibaly hanno fatto corsa sul campo e scarico.

Insigne, Mertens e Ghoulam hanno svolto lavoro atletico e allenamento aerobico.

Higuain, reduce dalle due gare di qualificazione mondiale con l'Argentina, ha fatto massaggi defaticanti.

Jorginho, Grassi ed El Kaddouri hanno, invece, lavorato col gruppo.

La squadra ha svolto attivazione in avvio e successivamente possesso palla. Chiusura con partitina 11 contro 11.

Reina ha fatto lavoro differenziato a causa di un affaticamento muscolare al gemello mediale destro. Le sue condizioni verranno valutate nelle prossime 48 ore.

Domani allenamento pomeridiano.

 

Pubblicato in Sport

Allenamento speciale per i portieri oggi a Castelvolturno. Gabriel e Rafael, oltre alla seduta tecnico tattica con il gruppo, hanno svolto un lavoro specifico con la macchina "sparapalloni".

I portieri azzurri sono stati "presi di mira" da Alessandro Nista, impegnato con la particolare macchina da una distanza di 25-30 metri e, alternatamente, da conclusioni degli altri due preparatori Massimo Nenci e Luciano Tarallo con tiri diagonali dai 18-20 metri.

 

Pubblicato in Sport

MOVE IT! - MObilità e Volontariato Europei ITalia". Un'organizzazione che si occupa di mobilità giovanile, Sve e promozione del territorio e dei giovani. Una realtà tutta grazzanisana, partita dall'esperienza di alcuni giovani che hanno avuto modo di partecipare l'anno scorso ad un progetto 'Erasmus+'. Giovani del Forum comunale di Grazzanise e della Teens'Park che unendo competenze, entusiasmo e capacità organizzative, hanno portato il nome di Grazzanise in Europa e giovani provenienti da cinque Nazioni Europee a Grazzanise. Da quell'esperienza è nata 'MoVe It' che dal 9 al 19 Aprile, consentirà anche quest'anno a giovani di diverse nazionalità, di stare insieme per conoscersi e condividere le proprie esperienze. Gli ideatori dell'associazione che mette insieme giovani di Nazioni diverse, sono Giuseppe Florio; Antonio Parente; Giovanni Parente; Valerio Martellotta. Quattro rappresentanti della gioventù grazzanisana che hanno deciso di mettere insieme le proprie competenze, nonostante gli impegni personali che li portano a vivere in città differenti, per continuare l'esperienza iniziata l'anno scorso. 'Follow Your (HE)Art' è il programma Erasmus+ aperto ai giovani tra i 18 ed i 30 anni per uno scambio giovanile che coinvolgerà ragazzi provenienti da Italia, Lituania, Olanda, Russia, Spagna e Turchia e che avrà luogo ad Alvignano (CE) dal 9 al 19 Aprile. Si parlerà e si discuterà della tematica relativa al progetto attraverso l'arte con laboratori di pittura, musica, teatro e scrittura creativa.

Pubblicato in Territorio

L'olio extravergine di oliva parla sempre più sannita. Il rinnovato interesse verso uno dei prodotti di eccellenza della dieta mediterranea ha avuto una ulteriore conferma nel successo del corso professionale di potatura dell'olivo, organizzato da Coldiretti Benevento, Aprol Campania, Unaprol e associazione nazionale assaggiatori olio d'oliva Oleum.

Una due giorni, conclusa ieri, che ha visto la partecipazione di settanta persone, in gran parte giovani. L'obiettivo è stato la sensibilizzazione degli olivicoltori e creazione di figure professionali idonee, perché la potatura è la pratica agronomica più costosa dopo la raccolta e troppo spesso sottostimata. Il corso ha avuto un momento teorico in aula, presso la sede di Coldiretti Benevento, e una giornata di formazione in campo presso l'azienda Cicchiello di San Lorenzo Maggiore. Le lezioni sono state gratuite.

"Si conferma un momento d'oro per l'olivicoltura sannita - afferma Gennarino Masiello, presidente di Coldiretti Benevento e vicepresidente nazionale - che incontra anche una novità importante. La Conferenza Stato Regioni ha infatti approvato il primo Piano Olivicolo Nazionale, con una dotazione finanziaria di 32 milioni di euro per aiutare la riorganizzazione del settore, che potrà essere supportato anche con le risorse regionali dello sviluppo rurale. Il Pon prevede misure operative che puntano all'incremento della produzione nazionale di olive e olio extravergine, alla promozione dei prodotti e ad una più forte organizzazione della filiera nazionale".

"Il buon momento che vive il comparto - aggiunge Francesco Sossi, direttore di Coldiretti Benevento - va di pari passo alla crescita della qualità. Merito soprattutto dei giovani agricoltori che hanno portato entusiasmo e competenza. Prova ultima è il premio ricevuto da Patrizia Iannella all'ExtraBio 2016, con un prodotto biologico pronto a conquistare i mercati stranieri. Questa è la strada su cui continueremo a lavorare, stando al fianco delle imprese e chiedendo trasparenza nella etichettatura. I consumatori devono poter capire da dove arrivano le olive, come sono state lavorate e da chi. Solo così si fa crescere la nuova agricoltura e si garantisce salubrità agli alimenti".

 

Pubblicato in Attualità

Venerdì 1 aprile 2016, ore 19, Sala Macondo

Quando la musica incontra il romanzo

Presentazione dei libri

"Quando le chitarre facevano l'amore" e "L'era di Cupidix"

con gli autori Lorenzo Mazzoni e Paolo Pasi

Per il secondo anno consecutivo, Edizioni Spartaco, casa editrice indipendente con sede a Santa Maria Capua Vetere (Ce), partecipa alla Fiera nazionale BOOKPRIDE. Tanti altri mondi, a Base Milano, via Bergognone 34. Per tre giorni, da venerdì a domenica (venerdì 1 aprile, ore 14 – 21; sabato 2 aprile, ore 10 – 21; domenica 3 aprile ore 10 – 20), si accendono i riflettori sulla produzione editoriale indipendente, ed Edizioni Spartaco parte di slancio.

Venerdì 1 aprile, alle ore 19, nella sala Macondo, per la serie Quando la musica incontra il romanzo, lo scrittore e giornalista con trascorsi di musicista e cantante Lorenzo Mazzoni, autore del libro "Quando le chitarre facevano l'amore" (Premio Liberi di Scrivere Award 2016) e il giornalista Rai, scrittore e cantautore Paolo Pasi, autore del libro "L'era di Cupidix", porteranno i lettori a superare il confine labile che divide il ritmo di una pagina da un accordo o una melodia, parlando di letteratura, musica e suonando dal vivo.

Edizioni Spartaco, inoltre, porta a BOOKPRIDE in anteprima il nuovo romanzo di Mariastella Eisenberg "Il tempo fa il suo mestiere" che sarà in tutte le librerie d'Italia a partire dal 14 aprile 2016.

In fiera saranno presenti diversi autori della "scuderia" Spartaco. Oltre a Lorenzo Mazzoni e Paolo Pasi, parteciperà la giornalista di Vanity Fair Tamara Ferrari, autrice del libro "Il confine sminato. Cronache da Siria, Iraq, Afghanistan, Libia, Sud Sudan, Bosina ede Erzegovina, Italia", e lo scrittore albanese Darien Levani che a maggio, in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, uscirà con il romanzo "Toringrad".

Per info e acquisti on line: www.edizionispartaco.com

Edizioni Spartaco, via Martucci, Santa Maria Capua Vetere (CE). Tel. 0823 797063

 

Pubblicato in Cultura

'StartupWeekend', la più grande Startup Competition al mondo, arriva per la prima volta a Caserta. Una maratona creativa per costruire e lanciare una startup in sole 54 ore nel corso di un intero fine settimana dal 8 al 10 Aprile 2016 in una location d'eccezione: la Reggia vanvitelliana.

I biglietti possono essere acquistati entro le ore 17:00 dell'8 Aprile 2016 sul sito swcaserta.eventbrite.com. Al termine dell'evento le migliori idee verranno premiate da una giuria composta da personalità di spicco e da investitori, rappresentanti di alcune delle realtà imprenditoriali e didattiche più solide di Terra di Lavoro e non; aggiudicandosi premi offerti da TAG (Talent Garden), NaStartup, Startup Lab, ZerotoZero, Boosha, Nuclea e MAY, con l'obiettivo di supportare le Startup nascenti nella loro crescita.

L'iniziativa è guidata da: Mario Di Girolamo, Giovanni Laffi, Enzo Notaristefano, Antonio Prigiobbo e Federica Siano.

Grazie a Sviluppo Campania, tra i main partner dell'evento, è realizzata nell'ambito del Programma "Azioni di Marketing territoriale PAC III DGR 497/2013". Startup Weekend Caserta è realizzato, inoltre, in collaborazione con la Seconda Università degli Studi di Napoli, Confindustria Caserta, Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, Reggia di Caserta.

Lo 'StartupWeekend Caserta' rientra nel format lanciato da Google for Entrepreneurs e Techstars e si pone l'obbiettivo di riunire sviluppatori, designer, business e marketing developer, product manager e in generale tutti coloro che hanno voglia di innovare. I partecipanti all'evento casertano avranno la possibilità di confrontarsi con mentor altamente qualificati come, la dott.ssa Valentina Iscaro dalla Seconda Università degli Studi di Napoli, la professoressa Teresa Dieguez, specializzata in entrepreneurship, dall'Istituto Politecnico do Cavado e do Ave, il dott. Giovanni Natella di iStarter a Londra che aiuta le startup in portfolio a generare traction in qualità di Entrepreneur in Residence e tanti altri.

Tra gli ospiti dell'evento ci sarà anche StartUpItalia!, maggior influencer in rete per le startup.

Per scoprire l'intero programma basta visitare il sito ufficiale dell'evento http://caserta-italy.up.co/events/8286 .

Startup Weekend Caserta è realizzato grazie al sostegno di imprese che fanno dell'innovazione il proprio credo, quali: Gruppo Funari, Hiltron, Sintesi Sud, Pasta Reggia, Pepsi Max, Chinotto Neri e Pubblibags.

Partner dell'iniziativa sono: Seconda Università degli Studi di Napoli, Sviluppo Campania, Confindustria Caserta, Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, Reggia di Caserta, Startup Lab, ZerotoZero, TAG, Boosha, CambiaSUN, Factory, NaStartup, Grafica Nappa, MAY, Nuclea, IPCA, Noleggio Bici Reali.

Ulteriori informazioni tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e su Facebook alla pagina ufficiale Startup Weekend Caserta. Hashtag ufficiale dell'evento #SWCE16

Pubblicato in Attualità

Puntuale anche quest'anno, torna il congresso regionale FADOI (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti), giunto alla sua 15ª edizione. L'evento, a cura di Generoso Uomo, Presidente della FADOI Campania, e di Andrea Fontanella, Presidente eletto della FADOI Nazionale, si terrà giovedi 7 e venerdi 8 aprile 2016 presso il padiglione X, del centro Biotecnologie dell'Ospedale Cardarelli di Napoli. Tema dell'incontro, i cui lavori inizieranno a partire dalle ore 9, sarà "Il ruolo della Medicina Interna Ospedaliera: il paziente complesso acuto. La presa in carico attraverso un approccio clinico, assistenziale e sociale del paziente complesso, cronico, anziano, pluripatologico, il quale spesso necessita di lunghe e ripetute degenze e ricoveri, determina impegno di risorse umane ed economiche. Il ruolo della medicina interna è quello della valutazione globale del paziente nella sua interezza. Per i prossimi anni lo sforzo della FADOI sarà quello di effettuare scelte appropriate per il trattamento del paziente e non della patologia, integrando l'attività territoriale nella gestione del paziente stesso, anche al fine di ottimizzare le risorse. Ci saranno 5 workshop ognuno dedicato a tre casi clinici, letture e confronti interattivi sulle novità terapeutiche: antibiotico terapia, diabete, anticoagulanti orali diretti, nuove prospettive terapeutiche nella BPCO (proncopneumopatia cronico ostruttiva), ipercolesterolemia e profilassi, terapia del tromboembolismo venoso. "Ci preme sottolineare che formazione e ricerca sono il fulcro della mission FADOI - afferma Generoso Uomo - per fronteggiare la costituzione delle aree critiche relative al paziente complesso".
Gli abstract scientifici saranno pubblicati sulla rivista societaria della FADOI, "Italian Journal of Medicine".

Pubblicato in Attualità

ALIFE – Ancora increduli per quanto è accaduto ieri sera e con poca voglia e forza di fare qualsiasi cosa. Si sentono così i concittadini di Alessandro Zazzarino oggi. Il giovane ragazzo dallo sguardo dolce, che fino all'ultimo ha cercato di sconfiggere quel male incurabile, sarà salutato per l'ultima volta domani, 1 aprile, a partire dalle ore 15:00, quando nella Cattedrale Santa Maria Assunta di Alife saranno celebrati i funerali. La funzione liturgica sarà presieduta dal vescovo Mons. Valentino Di Cerbo.
Una malattia rara lo ha portato via dall'affetto dei suoi cari e dei suoi amici. Un distacco inimmaginabile per mamma, papà e Federica, anche se tutti oggi non fanno altro che ricordare la grinta con la quale ha affrontato tutto lo strazio. Con tutta la determinazione dei suoi vent'anni, che non è bastata ma che da lassù lui continuerà ad avere attraverso le vite dei suoi genitori e della sua amata Federica. Una comunità sconvolta che stamane si è risvegliata con il grido straziante di dolore postato proprio dalla sorella su facebook, unitamente ad una foto (QUELLA PUBBLICATA) che esprime appieno tutti i suoi colori, che sono i colori della primavera che sta per cominciare, proprio oggi si comincia a sentire nell'aria, e che farà sbocciare il suo sorriso in ogni fiore.
Questo il post: "Ti prometto che la tua vitalità, la tua forza e la tua gioia di vivere continueranno a vivere in me finché mi batterà il cuore nel petto.
Ti prometto che il tuo sorriso continuerà a splendere sul mio viso e vivrai in me fino al mio ultimo respiro.
Sei stato un GRANDE FRATELLO, UN GRANDE UOMO e un GRANDE ESEMPIO di amore e di forza.
Sono fiera e onorata di averti avuto al mio fianco e di essere stata "la sorella di Alessandro.
Per sempre. <3 Federica".

 

Pubblicato in Cronaca

Dirige il match l'arbitro Irrati di Pistoia

I 37 PRECEDENTI
tra serie A, serie B e Coppa Italia

13 vittorie dell'Udinese
19 pareggi
5 vittorie del Napoli
57 gol dell'Udinese
41 gol del Napoli

L'ultima vittoria dell'Udinese:
1-0 il 21 settembre 2014
25' s.t. Danilo

L'ultimo pareggio:
1-1 il 19 aprile 2014
39' p.t. Callejon (N), 9' s.t. B. Fernandez (U)

L'ultima vittoria del Napoli:
0-5 il 2 settembre 2007
16' p.t. Zalayeta, 41' p.t. Domizzi, 20' s.t. Lavezzi, 25' s.t. Zalayeta, 36' s.t. Sosa

- L'ARBITRO -
Massimiliano Irrati di Pistoia, 37 anni a giugno, è alla quinta stagione nella Can di A e B
L'esordio in serie A in Bologna-Chievo 2-2 del 18 marzo 2012.
Vanta 50 presenze in serie A e 40 in B

Ha diretto il Napoli sei volte:
quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta
Napoli-Catania 2-1 il 2 novembre 2013
Napoli-Chievo 1-1 il 25 gennaio 2014
Torino-Napoli 1-0 l'1 marzo 2015
Napoli-Cesena 3-2 il 18 maggio 2015
Napoli-Verona 3-0 il 16 dicembre 2015, in coppa Italia
Lazio-Napoli 0-2 il 3 febbraio 2016

COSI' IN CARRIERA:

90 presenze (50 in A e 40 in B)

42 vittorie interne (il 46,7%)
30 pareggi (il 33,3%)
18 vittorie esterne (il 20,0%)

25 rigori (circa uno ogni quattro partite)
31 espulsioni (circa una ogni tre partite, ancora nessuna nel 2015/16)
443 ammonizioni (circa 5 a partita)
2.818 falli fischiati (circa 31 a partita)

 

Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 81

Fieragricola

Salute e Benessere

Moda e Tendenze

Cerco Lavoro

da queste pARTI

JoomShaper