Notizie dal Territorio Alto Casertano

Una transessuale iscritta all'Associazione trans italiana, registrata come donna all'anagrafe, vittima di discriminazioni in ospedale: a denunciare l'accaduto è l'assessore alle Pari Opportunità del Comune di Napoli, Daniela Villani. La donna, fa sapere ancora l'assessore, è stata offesa e umiliata dal personale paramedico del San Giovanni Bosco di Napoli a cui si era rivolta per problemi cardiaci. "La signora Nunzia - dice l'assessore Villani - per non sostenere l'attacco gratuito e inaccettabile ha deciso di rinunciare alle cure, ed è andata via". "L'Amministrazione comunale di Napoli - tiene a precisare l'assessore alle pari opportunità - è da sempre in prima fila sui diritti civili e contro le discriminazioni, per l'inclusione e il rispetto alle diversità". L'assessore comunale si è detta "costernata per l'accaduto" ed ha rivolto le sue scuse alla signora Nunzia "a nome della città. Siamo al suo fianco". Villani ha inoltre invitato la signora Nunzia a contattare l'assessorato.

Pubblicato in Cronaca

Un uomo di 39 anni è morto la scorsa notte in un incidente stradale avvenuto a Pomigliano D'Arco (Napoli), in via Nazionale delle Puglie. Il centauro era alla guida dello scooter di proprietà di un amico, che era anche lui in sella del mezzo, quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo ed è caduto. I due sono stati trasportati nella clinica Villa Betania di Ponticelli, a Napoli, dove il 39enne è deceduto per le gravi ferite riportate nella caduta. Due giorni di prognosi, invece, per l'amico. É stato disposto l'esame autoptico mentre lo scooter è stato sequestrato. Indagano i carabinieri.

Pubblicato in Cronaca

Un centauro di 32 anni è morto all'alba a Napoli in un incidente stradale avvenuto mentre percorreva la strada statale 162dir in direzione dei comuni vesuviani. Dai primi rilievi e accertamenti eseguiti dalla Polizia di Stato è emerso che l'uomo, M.C., andava a forte velocità in sella alla sua Honda Cbr1000 quando ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un guardrail. Per il 32enne, residente a San Giorgio a Cremano (Napoli), non c'è stato nulla da fare.

Pubblicato in Cronaca

Un latitante di 54 anni, Saverio Sparandeo, ritenuto affiliato alla famiglia camorristica Sparandeo, è stato catturato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Benevento in un'abitazione dov'era in compagnia di altre due persone, anche finite in manette. Altre due persone sono state denunciate per favoreggiamento. Di Saverio Sparandeo, pluripregiudicato, si sono perse le tracce lo scorso mese di marzo: non era più rientrato nella casa di cura "Apollo" di Taranto dove stava scontando una misura restrittiva per rapina ed estorsione aggravata. Il primo aprile la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli ha emesso un provvedimento di aggravamento della misura restrittiva.

Pubblicato in Cronaca

L'azienda napoletana di ingegneria e consulenza Protom è alla ricerca di 50 informatici: ne dà notizia Il Mattino.

Le assunzioni riguardano 40 persone, tra analisti e sistemisti, e 10 sviluppatori di applicazioni che la Protom selezionerà tra quelli che Apple avrà formato alla fine del prossimo mese di giugno nel polo universitario di Napoli Est.

L'azienda, infatti, ha bisogno di personale visto il forte aumento delle commesse, proprio nei settori di information e comunication technology, per progetti avviati a Milano, Verona, Bologna e Torino.

La società conta 120 addetti tra Napoli, Tolosa, Londra e Milano ai quali va aggiunta una rete composta da 120 consulenti.

I clienti della Protom sono, tra gli altri, Fca, Leonardo (ex Finmeccanica) Piaggio Aerospace, Sukhoi Superjet, Atr, Hitachi e Airbus. 

Pubblicato in Cerco Lavoro

Domenica 31 Luglio ore 19.30 presso la Biblioteca Comunale di Alife, piazza Termini, si terrà un incontro sulle " Opportunità nel mondo agricolo "

(Psr 2014/2020).

Interverranno dott. Gennaro Oliviero, consigliere regionale, il dott. Corrado Martinangelo Ministero dell'Agricoltura, Debora Zazzarino, assessore all'agricoltura e il sindaco di Alife dott. Salvatore Cirioli. Tutti gli agricoltori di Alife sono invitati a partecipare.

Pubblicato in Territorio

L'attrice Anna Marchesini è morta a 63 anni. Da tempo era affetta da artrite reumatoide. L'attrice, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez, era nata a Orvieto. I funerali si terranno in questa città, in forma privata, alle ore 16, lunedì 1 agosto.

 

Pubblicato in Attualità

Questa mattina a Milano disposta camera ardente di Marta Marzotto, scomparsa ieri nel capoluogo lombardo a 85 anni dopo una breve malattia. La camera ardente resterà aperta oggi e domani, dalle 9 alle 19, presso un'impresa funebre . I funerali sono programmati per lunedì 1° agosto, alle  ore 11, nella chiesa di Sant'Angelo a Milano.

Pubblicato in Attualità

Agenti di polizia penitenziaria in stato di agitazione, nella casa circondariale casertana di Carinola, allarmati dalla notizia della realizzazione, nel carcere, di un padiglione destinato ai cosiddetti "sex offender".

In merito alla vicenda, il presidente dell'Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria, Giuseppe Moretti, ha inviato una lettera, tra gli altri, al Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo.

"Con un organico previsto complessivo di 149 unità - dice Moretti - è inimmaginabile gestire un carcere come Carinola, destinato a 680 detenuti, essendo evidente che a fronte dell'aumento della popolazione detenuta e, quindi, ad una riduzione dei livelli minimi di sicurezza si è registrato un proporzionale aumento delle attività trattamentali".

"Non è tollerabile aprire reparti detentivi nuovi senza personale di polizia penitenziaria - aggiunge Ciro Auricchio, segretario regionale dell'Uspp - sarebbe invece più opportuno collocare i sex offender nell'ex opg di Aversa che potrebbero essere riqualificato e destinato esclusivamente ad ospitare qiesta particolare tipologia di detenuti". 

Pubblicato in Cronaca

È morta Anna Maria Jacobini, inviata del programma "Estate in Diretta". Aveva 58 anni ed era nata a Roma. Anna Maria era inviata a Cracovia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù.

A darne notizia è stato il direttore di Rai Uno, Andrea Fabiano, su Twitter. «@RaiUno ieri ha perso una componente della sua famiglia, #AnnamariaJacobini. A lei e famiglia il nostro abbraccio più grande e affettuoso», scrive Fabiano.

Pubblicato in Attualità
Pagina 1 di 64

Salute e Benessere

Moda e Tendenze

da queste pARTI

JoomShaper