Dall'Irpinia: quattro Comuni insieme per il Carnevale

Pubblicato in Eventi
Venerdì, 24 Febbraio 2017 19:35

Canti, balli, colori, tradizioni, musica, divertimento per i più piccoli ma anche per gli adulti: una tre giorni intensa che vede insieme la collaborazione di ben quattro comuni irpini: Montefusco, Montemiletto, Pietradefusi e Torre le Nocelle.

Conto alla rovescia per il taglio del nastro: si comincia sabato 26 febbraio con il raduno in maschera del corteo a Montefusco in via Largo Tommaso Rossi, con la rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli, e l'esibizione della scuola di ballo 'Tileve' e 'New Stone'. Non mancherà la sfilata dei carri allegorici di San Nazzaro.

Nel pomeriggio, alle ore 14.30, a Montemiletto si terrà il raduno del corteo in viale degli Astronauti, con l'arrivo in Piazza IV Novembre. La piazza sarà allietata dalla rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli e dall'esibizione della scuola di ballo 'Tileve' e 'Maracavà'.
Si continuerà il 28 febbraio a Montaperto, alle ore 14.30, dove vi sarà l'esibizione del gruppo folkloristico 'A ritmo di Tarantella'.

Il divertimento continuerà a Montemiletto.

I festeggiamenti si concluderanno il 5 marzo a Torre le Nocelle e a Pietradefusi.

Un appuntamento da non perdere: i borghi dei quattro paesi irpini si coloreranno di gioia, allegria e sano divertimento.

ECCO IL PROGRAMMA

26 FEBBRAIO:
Ore 9.30 Montefusco: raduno del corteo in Via L. T. Rossi, arrivo in piazza Castello: Rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo 'Tileve' e 'New Stone'; sfilata dei carri di San Nazzaro.

Ore 14.30 Montemiletto: raduno del corteo in viale degli Astronauti, arrivo in piazza IV Novembre: Rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo 'Tileve' e 'Maracavà'.

28 FEBBRAIO:
Ore 14.30 Montaperto: raduno del corteo in Via L. Della Porta, arrivo in Piazza R. E. Margherita: Rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli; esibizione del gruppo folkloristico 'A ritmo di Tarantella'.

Ore 17.00 Montemiletto: raduno del corteo in viale degli Astronauti, arrivo in Piazza IV Novembre: Rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli, Esibizione del gruppo folkloristico 'A ritmo di Tarantella'.

5 MARZO:
Ore 9.30 Torre le Nocelle; esibizione della scuola di ballo 'Tileve'; rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo 'Maracavà' e del gruppo 'A ritmo di Tarantella'; esibizione del gruppo folkloristico 'A ritmo di Tarantella';

Ore 14.30 Pietradefusi: esibizione della scuola di ballo 'Maracavà'; rappresentazione de 'la Zeza di Montemiletto' dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo 'Tileve' e del gruppo 'A ritmo di Tarantella'

 

Mondragone: Carnevale, Melevisione e Teatro Nazionale dei Burattini

Pubblicato in Territorio
Venerdì, 24 Febbraio 2017 14:20

MONDRAGONE - L'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giovanni Schiappa ha previsto diverse attività in occasione del carnevale in Città. Domenica 26 Febbraio, in Piazza G. Schiappa presso la Villa comunale, si terrà lo storico spettacolo del Teatro Nazionale dei Burattini della famiglia Ferraiolo.

Martedi 28 Febbraio, in Piazza G. Falcone e V.le Margherita, arriva la "Melevisione" Milo Cotugno, oltre a giostre gonfiabili, spettacoli circensi, animazione ed altre attività per il carnevale dei più piccoli.

Per una maggiore tutela della sicurezza - soprattutto dei più piccoli - e dell'ordine pubblico, il Primo cittadino ha inoltre stabilito con propria ordinanza il divieto assoluto di utilizzo delle bombolette spry con materiale schiumogeno e altri oggetti fastidiosi o pericolosi come manganelli di ogni tipo e dimensione, fialette, uova, petardi fiaccole o spruzzi d'acqua di ogni genere.

"Abbiamo cercato di prevedere diverse attività – commenta l'Assessore al Turismo Salvatore – capaci di attrarre soprattutto i più piccoli e, conseguentemente, i loro genitori. Le manifestazioni previste – continua l'Assessore – sono di particolare rilievo artistico, sia per quanto riguarda lo storico spettacolo dei Burattini, sia per la Melevisione, molto amata dai più piccoli." Anche il Sindaco Giovanni Schiappa ha commentato le attività in programma: "Con le attività in programma e l'attenzione verso la sicurezza ed il rispetto delle regole, a carnevale non c'è bisogno di andare fuori porta. Le nostre famiglie, specie quelle con bambini piccoli, potranno divertirsi in città con gli eventi di Domenica e Martedi."

 

Gricignano d'Aversa: quinta edizione del Carnevale

Pubblicato in Territorio
Venerdì, 24 Febbraio 2017 14:12

GRICIGNANO - Il carnevale come non lo avete mai visto. Non è lo slogan di lancio di un nuovo film, bensì la sintesi del lavoro svolto da ben sei associazioni di Gricignano, le quali si sono riunite con l'obiettivo di portare in Piazza Municipio una festa a dir poco indimenticabile.

Al fianco dell'associazione Socio Culturale Sant'Andrea, che per ben quattro edizioni ha donato sorrisi ai più piccoli e non solo, si sono poste le associazioni "Portatori di Sant'Andrea", "Terra mia", "L'uomo della pioggia", oltre al "Comitato donne" ed il "Comitato Aria Pulita". Il tutto patrocinato dal comune di Gricignano di Aversa.

L'evento burlesco si protrarrà per due giorni: domenica 26 febbraio, dalle 9:00 alle 20:00, e martedì 28 febbraio dalle 14:00 alle 20:00. Ma cosa contraddistinguerà la festa più variopinta dell'anno? Cominciamo dai carri che sfileranno tra le strade centrali del paese accompagnati da musica, animazione ed un corteo di personaggi tipici e più in voga del momento.

In occasione della prima giornata, la partenza è prevista da via Sant'Antonio Abate alle ore 9:00 mentre il martedì la fiumana delirante avvierà il suo cammino da Piazza Municipio alle 14:00. Non mancheranno le scuole di ballo, balloon art, baby dance, spettacoli, magia, sputafuoco, trampolieri, giocolieri e stand vari. Inutile dire che terrà banco la comicità ed il divertimento.

Nella giornata di martedì si terrà l'estrazione dei tre premi, ossia bici, televisore e tablet.

"Non è stato facile lavorare dietro le quinte dell'evento, dato che sfileranno ben 5 carri - dice il segretario, tesoriere ed addetto stampa dell'associazione socio culturale Sant'Andrea, Vincenzo Carusone -. Per la prima volta nella storia del nostro paese, si sono unite ben sei associazioni ed è già questo il raggiungimento di un grande risultato. Nei giorni che stanno anticipando il carnevale, stiamo eseguendo un lavoro di volantinaggio all'esterno degli istituti scolastici del paese. In quanto associazione, abbiamo richiesto la chiusura di tutta l'area della piazza per poter permettere un'ottima riuscita della manifestazione.

E' con grande orgoglio che presentiamo la quinta edizione di una ricorrenza gioiosa, che arricchisce, se ancora ce ne fosse bisogno, un palmarès importante per noi figli di Sant'Andrea, e vi spiego perché: siamo giunti alla settima edizione del presepe vivente, abbiamo reso realtà sagre, feste a tema, recite teatrali e varie attività culturali.

Per quanto riguarda il carro che abbiamo realizzato, al momento non si conoscono ancora l'identità dei personaggi, ma si conosce il nome di chi l'ha realizzato, ovvero il signor Antonio Di Giuseppe. Proprio lui che è reduce dal grande successo ottenuto in occasione della settima edizione del presepe vivente. Terminato l'evento natìo, Antonio si è messo subito all'opera per realizzare uno dei carri più spettacolari costruiti nella storia di Gricignano. E' stato proprio lui il primo a realizzare, anche in passato, tante altre opere in occasione del carnevale. A lui va riconosciuta la maestria, la dedizione, la pazienza e l'ingegno. Ci sarà da rimanere a bocca aperta".

Dal Napoletano: Volla, arriva la prima edizione del Carnevale

Pubblicato in Eventi
Giovedì, 23 Febbraio 2017 18:02

Al via il Carnevale a Volla, organizzato dall'associazione 'Il Veliero' nei giorni 27 e 28 febbraio patrocinato dal comune e dall'assessorato alla cultura e allo spettacolo. Tanti sponsor affiancheranno l'evento e che hanno contribuito per la sua realizzazione.

Il giorno 27 febbraio i carri allegorici partiranno alle ore 9.30 da via Filichito. La sfilata durerà fino alle ore 20 di sera con 'chiacchierata' finale e toccherà tutti i punti della cittadina. Il 28 febbraio ancora la sfilata che durerà tutto il giorno con l'intrattenimento affidato all'animazione, degustazioni gastronomiche con le immancabili chiacchiere e prodotti tipici del carnevale.

"E' importante e necessario organizzare eventi dedicati alla cultura e che possano essere sviluppati su tutto il territorio". Lo afferma l'Assessore, Federica Cirelli che spiega: "Complimenti alle associazioni che si adoperano per portare avanti manifestazioni di questo genere dedicate a tutta la famiglia".

Dello stesso avviso il sindaco di Volla, Andrea Viscovo: "Siamo sempre disponibili ad appoggiare iniziative che coinvolgono positivamente la cittadinanza. Inoltre – conclude il primo cittadino - coinvolgere i bambini è sempre bello perché rappresentano quel futuro che noi abbiamo intenzione di migliorare".

 

Caserta: comunicato sfilata di Carnevale nel Quartiere Acquaviva

Pubblicato in Attualità
Mercoledì, 22 Febbraio 2017 17:35

Caserta - Sabato 25 febbraio, dalle 10.30 il quartiere Acquaviva sarà animato dalla SFILATA DI CARNEVALE promossa da Comitato Città Viva e Centro Sociale Ex Canapificio. Moltissimi i cittadini da settimane impegnati nella costruzione della sfilata: le famiglie del Piedibus, i residenti di via Trento, i migranti e rifugiati del progetto SPRAR, i bambini dei nostri laboratori extrascolastici e tanti altri ancora.

La Sfilata porterà in strada la musica e i colori travolgenti della MURGA ballata da grandi e piccoli.

La partenza è alle ore 10.30 dalla piazzetta di via Trento e la sfilata si concluderà con giochi e festa nei cortili di via Trento. I cittadini in maschera attraverseranno il quartiere Acquaviva tra coriandoli e stelle filanti al grido di: "Scateniamoci - Liberiamo le energie, liberiamo gli spazi", che è lo slogan della festa.
Con questa Sfilata di Carnevale, vogliamo infatti dire BASTA alle catene e al degrado che caratterizzano troppi spazi chiusi della città tra cui l'Ex Asilo di via Barducci, l'Ex Biblioteca di via Roma e le villette come quella di via Avellino o via Arno. La strada migliore, nonché la più logica e conveniente per la città, è un'altra: affidare gli spazi abbandonati alle associazioni, ai cittadini attivi che dimostrano in modo chiaro di volerci svolgere attività senza scopo di lucro e, se possibile, di metterli a posto. Per questo, abbiamo presentato formale richiesta di gestire uno spazio, tra l'Ex Asilo di via Barducci e l'Ex Biblioteca di via Roma, alla luce del recentissimo Regolamento per i beni Mobili e Immobili.

Invitiamo tutti a partecipare e a scoprire le maschere e i personaggi fantastici che animeranno la Sfilata, patrocinata dal Comune e alla quale sono stati invitati anche Sindaco e Assessori.

info: 3661403238 www.comitatocittaviva.org

 

Carnevale Alifano: tutto pronto, ecco i dettagli

Pubblicato in Territorio
Martedì, 21 Febbraio 2017 18:17

ALIFE – "Fischi, canti, suoni, balli e scherzetti in quantità" per dare il la ai festeggiamenti che il Comune di Alife ha organizzato per il Carnevale 2017. Tutti in piazza domenica 26 febbraio e martedì 28 a partire dalle ore 15:00 innanzitutto per la sfilata di carri allegorici che quest'anno premia anche il carro più originale. Questo il percorso: partenza da Porta Piedimonte, via Mura Romane (direzione Porta Napoli); Piazza della Liberazione, Via Napoli-Roma (centro storico); Porta Roma, Via Mura Romane (direzione Porta Fiume); Porta Napoli, Piazza della Liberazione.
La "Compagnia Piazza Termine" porterà nelle piazze una farsa carnevalesca della tradizione popolare napoletana: "Fra' Ciaolino – il dramma di un monaco". Questi gli appuntamenti: domenica 26 febbraio ore 14:30 a Piazza della Liberazione mentre alle ore 16:00 a Porta Roma; lunedì 27 febbraio ore 16:00 a Piazza Termini; martedì 28 febbraio ore 15:00 a Piazza Santa Caterina e alle ore 17:00 a Piazza Vescovado.
Domenica 26 febbraio, inoltre, alle ore 18:30 presso il salone di Santa Caterina ci sarà uno spettacolo dedicato a Pulcinella, realizzato dai ragazzi della scuola di San Michele. Mentre martedì 28 febbraio al termine della sfilata ci saranno lasagne e chiacchiere da gustare tutti insieme presso Piazza della Liberazione.
"Tutto pronto, - ha dichiarato l'assessore agli eventi Daniela Pececome tradizione vuole ci prepariamo al Carnevale, che quest'anno vogliamo sia un grande momento di aggregazione, di condivisione, uno scambio di emozioni. Insieme si può fare".

Caiazzo: "Gara dei dolci di Carnevale", seconda edizione

Pubblicato in Territorio
Lunedì, 13 Febbraio 2017 16:57

Caiazzo - Domenica 26 e martedì 28 febbraio 2017 si terrà la II edizione della "Gara di dolci di Carnevale". I partecipanti potranno presentare le loro creazioni la domenica presso l'ex Chiesa dell'Annunziata a partire dalle ore 14:00. I dolci saranno poi esaminati da un'apposita giuria che decreterà il vincitore il martedì grasso, dalle ore 18:00, presso l'ex chiesa dell'Annunziata.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di accesso alla gara e sul regolamento è possibile consultare la pagina facebook @proloco.caiazzo, scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare al numero 0823/862761.

Lasagne al pesto ai frutti di mare

Pubblicato in Lara Gusta
Lunedì, 13 Febbraio 2017 11:27

Lasagne al pesto ai frutti di mare

Ingredienti: 200 grammi di lasagne all'uovo di pasta fresca, 1/2 Kg. di vongole veraci, 1/2 Kg. di cozze, 4 cucchiai colmi di pesto alla genovese, olio d'oliva extra vergine, sale quanto basta.

Preparazione:  Per prima cosa pulite e fate aprire le cozze. Sgusciatele eccetto alcune tra le più grandi, poi unitevi l'acqua prodotta in cottura e filtrata. Fate spurgare le vongole in acqua salata (cambiandola almeno due volte). Fatele aprire, sgusciatele quasi tutte, poi unitevi il liquido prodotto in cottura filtrato. Aggiungetele alle cozze e mettete da parte. Cuocete le lasagne in abbondante acqua salata addizionata con un pochino di olio d'oliva. Diluite il pesto con un cucchiaio o due di acqua di cottura della pasta. Nel frattempo fate riscaldare le cozze e le vongole con il loro liquido dopo aver aggiunto un pochino di olio d'oliva. Scolate le lasagne, dividetele su due piatti individuali condendole con il pesto e con i frutti di mare e un po' del loro intingolo. Servite subito.

 

Alife si prepara al Carnevale con la “Sfida dei Carri”, c’è tempo fino al 31 gennaio per partecipare al concorso

Pubblicato in Attualità
Mercoledì, 25 Gennaio 2017 18:31

ALIFE – "Il nostro primo Carnevale! A nome mio e dell'Amministrazione comunale invito tutti a partecipare numerosi al concorso che ci vede già a lavoro per la preparazione del Carnevale 2017, pertanto auspichiamo una massiccia presenza di giovani il cui unico obiettivo sarà divertirsi". Questo l'appello lanciato da Daniela Pece, assessore con delega allo spettacolo e al turismo.
Un "Carnevale Alifano" che mira a riprendere lo spirito di divertimento tipico di questo periodo. E per fare ciò si è pensato di lanciare un vero e proprio concorso al quale si potrà partecipare fino al 31 gennaio compilando un apposito modulo che già da oggi è possibile ritirare presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Alife.
Il Comune di Alife sarà la cabina di regia dell'evento a cui parteciperanno come concorrenti anche la Pro Loco Alifana e il Forum dei Giovani. Ci sarà una vera e propria "Sfida di Carri", con tanto di premiazione per i migliori. Via libera, dunque, all'immaginazione perché ogni carro dovrà essere a tema e dovrà rappresentare o un film o un cartone animato. A prescindere dall'originalità dei carri, comunque, a vincere sarà il divertimento.

Lasagne di Carnevale

Pubblicato in Lara Gusta
Martedì, 09 Febbraio 2016 11:04

Le lasagne di carnevale sono un piatto ricco di ingredienti tra cui la mozzarelle, la scamorza, la salsa di pomodoro, le uova, le polpettine, la ricotta e ovviamente il ragù.

Ingredienti per una teglia 20X30 cm: Lasagne all'uovo 500 grammi, carne di suino braciole di coppa di maiale 350 grammi, pancetta di maiale 250 grammi, salsiccia di maiale 250 grammi, cipolle 1 grande, alloro 3 foglie, sale quanto basta, passata di pomodoro 1,5 l, chiodi di garofano in polvere,  1/4 di cucchiaino, vino rosso 50 ml, olio di oliva 30 ml.

Per le polpette: Carne di suino (presa dal ragù) 400 grammi, prezzemolo tritato 2-3-cucchiai, uova medie 2, parmigiano reggiano grattugiato 100 grammi, sale quanto basta, pepe macinato quanto basta, olio di oliva per friggere quanto basta, pane mollica di pane raffermo 100 grammi.

Per la farcitura: Ricotta (meglio se di pecora) 500 grammi, parmigiano reggiano grattugiato 200 grammi, mozzarella fiordilatte 400 grammi, provola 400 grammi, uova 4.


Preparazione: Per realizzare le lasagne di carnevale iniziate dalla preparazione del ragù: prendete la braciola di maiale e tagliatela a piccoli bocconcini, poi riducete a dadini la pancetta, spellate la salsiccia e sbriciolatela, tenete da parte la carne. Ora sbucciate la cipolla e affettatela finemente, fatela appassire in un tegame capiente assieme all'olio per qualche minuto. Unite poi la salsiccia sbriciolata e le carni tagliate a pezzi, quindi fatele rosolare per bene. Aggiungete l'alloro e i chiodi di garofano in polvere. Versate il vino rosso, lasciatelo sfumare e poi aggiungete la passata di pomodoro, salate e lasciate sobbollire il tutto a fuoco basso per almeno due ore. Dopodiché spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto. Con un mestolo forato, prelevate 400 grammi di carne scolandola per bene dal sugo di pomodoro; ponetela in una ciotola ed aggiungete la mollica di pane ridotta in briciole, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe. Trasferite il composto nella ciotola di un mixer, aggiungete le uova e tritate il composto finché non risulterà ben omogeneo. Con l'impasto ottenuto, fate delle polpettine non più grandi di una ciliegia. Friggetele in olio di oliva e mettetele a scolare dall'olio in eccesso su di un piatto foderato con carta assorbente. Nel frattempo fate rassodare 6 uova e poi, una volta fredde, tagliatele a fettine sottili con un coltello oppure con l'apposito tagliauova. Tagliate a fettine anche la provola e la mozzarella. In una ciotola, mescolate la ricotta fino a ridurla a crema e stemperatela con un po' di sugo di pomodoro. Prendete una teglia delle misure di 30x20 cm e stendete sul fondo un filo di olio e un po' di sugo. Stendete il primo strato di lasagne e copritele poi con la crema di ricotta, ponete le uova sode tagliate a fettine sottili e distribuite le polpettine fritte, la mozzarella, la provola, il ragù di carne e cospargete con il formaggio grattugiato. Proseguite ponendo un altro strato di sfoglie di lasagna e proseguite come avete fatto in precedenza alternando gli ingredienti fino ad esaurirli, avendo cura di preparare lo strato finale cospargendolo di solo sugo e formaggio grattugiato. Infornate in forno statico preriscaldato a 220° per circa 20 minuti (oppure in forno ventilato a 200° per 15-18 minuti), quindi estraete le lasagne di carnevale e lasciatele riposare per 10 minuti prima di servirle.

Pagina 1 di 2

Moda e Tendenze

Cerco Lavoro

Cercansi in Germania infermieri

Cercansi in Germania infermieri

Nuovo annuncio per possibilità di lavoro in Germania: questa volta si ricercano Infermieri professio...

da queste pARTI

JoomShaper