Caiazzo: CreAzione Festival, realizzati un corto di fiction ed un documentario

Pubblicato in Territorio
Giovedì, 02 Febbraio 2017 16:30

Caiazzo - Un concorso per giovani sceneggiatori e dieci eventi spettacolari per valorizzare l'Alto Casertano attraverso la produzione culturale: in due parole CreAzione Festival. Il Festival della produzione cinematografica d'autore voluto e organizzato dal Comune capofila di Caiazzo è stato finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del progetto PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE (POC) 2014-2020.

Eventi, mostre, degustazioni, concerti hanno animato e vitalizzato centri storici e siti suggestivi di otto comuni (Caiazzo, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano). Ma la rassegna ha previsto anche un'interessante opportunità per talenti e scrittori, l'ente guidato dal primo cittadino Tommaso Sgueglia ha proposto infatti a giovani aspiranti soggettisti e sceneggiatori un concorso per la selezione di un progetto di produzione cinematografica destinato alla realizzazione di un corto di fiction e di un documentario.

Due prodotti cinematografici con la regia di Nicola Spanò, "la nostra soddisfazione" hanno affermato gli organizzatori traendo un bilancio dell'iniziativa, che sono stati realizzati dalla Breeze Entertainment di Giovanni Scirocco e proiettati nell'Auditorium ex Chiesa dell'Annunziata nel corso della serata conclusiva.

Al corto "La Messagera" scritto da William Russo hanno partecipato come attori, tutti locali e figli dell'area del Monte Maggiore, Giuseppe Fiore (Riccardo), Angela Russo (La Messagera), Ottavio Buonomo (Stefano), Rino Signore (Scagnozzo) e Paul Tascillo (Scagnozzo).

Comparse: Pasquale De Rienzo, Concetta Pasquale, Bruno Giuseppe, Maria Teresa De Matteo, Angela De Rienzo, Giuseppe Sangiovanni, Giusy Cammarota, Angelica Sangiovanni, Francesco Pio Bovenzi, Felicia Villano, Vincenzo Di Maio, Wiliam Russo che ha avuto anche il ruolo di aiuto regia.

Ha curato la Fotografia l'operatore video Antonio Gustafierro, fonico Giorgio Durantino, operatore steadycam Luigi Scotto, riprese Aeree Giovanni Scirocco, fotografo di scena Damiano Enrico, Adriana Pietrafesa, Ovidio Raimondo. Segretaria di edizione Caterina Coletta, trucco e parrucco Stefania Cepparulo, musiche Pericle Odierna, montaggio Willi Sarro.

Questo invece il cast tecnico del documentario "Tra colline e fiumi l'alto casertano": soggetto e sceneggiatura Vincenzo Ciafrone, voce guida Angela Russo, direttore della Fotografia e riprese video Antonio Guastafierro, riprese aeree Giovanni Scirocco, fotografo di scena Adriana Pietrafesa, camera car Ovidio Raimondo, segretaria di edizione Caterina Coletta, montaggio – Willi Sarro, post-produzione Audio The Ctrl Room Giorgio Durantino.

"Ci siamo divertiti a cercare e scegliere scorci caratteristici di paesi che abbiamo attraversato e conosciuto meglio grazie alle riprese", ha raccontato il regista Nicola Spanò. "Una bella esperienza", ha aggiunto Antonio Gustafierro. Gli ha fatto da eco il produttore Giovanni Scirocco che si è definito "figlio del territorio" e quindi ancora più orgoglioso del coinvolgimento della Breeze in un progetto targato Alto Casertano. Tra gli attori protagonisti del corto la bella e sensuale Angela Russo che ha dichiarato di essersi innamorata di Caiazzo e il talentuoso caiatino Peppe Fiore che anche in questa esperienza ha dimostrato grandi capacità di interpretazione, questa volta di un personaggio alla ricerca del suo destino e alla riscoperta delle sue radici.

 

Caiazzo: calato il sipario su CreAzione Festival, gran finale con Cristina Donadio ed Enzo Gragnaniello

Pubblicato in Territorio
Martedì, 31 Gennaio 2017 12:11

Dopo il poliedrico Maurizio Casagrande e il regista Edoardo De Angelis, si sono raccontati al pubblico di CreAzione Festival altre due grandi artiste. Sabato 28 gennaio a Roccaromana, in una chiesetta dedicata alla Madonna del Castello annessa alla suggestiva Torre Normanna, l'attrice e doppiatrice Renata Fusco, figlia di una pianista e di un pittore, ha raccontato il suo primo amore (la danza), la gelosia che da piccola nutriva nei confronti del "mostro nero con la coda" (il pianoforte), gli anni di studio, la scoperta del canto e del mondo della lirica, la differenza tra operetta e musical, l'incontro con l'attore, regista e coreografo Sandro Massimini e con il magico mondo della Disney, la collaborazione con l'ensemble di musica rinascimentale e barocca Antica consonanza composta da Guido Pagliano (viola da gamba, flauti), Ugo Di Giovanni (liuto a 8 cori), e Pier Francesco Borrelli (clavicembalo), gli stessi musicisti che l'hanno accompagnata nel corso della serata nell'esecuzione di brani di tradizionale napoletana.

Non è mancata la proiezione di clip tratte dalla ricca carriera di Renata Fusco, echi dalla fantasia della Disney che hanno emozionato tantissime bambine presenti per l'occasione e che hanno richiesto all'artista "un po' di Sirenetta". Alla chiacchierata moderata da Michele Rosco è seguito il concerto-spettacolo del gruppo musicale Ave Gratia Plena fondato a Limatola nel 1991 e diretto da Pietro Di Lorenzo. "Amore, gioco e danza nella musica e nella danza del Medioevo" ha proposto musiche vocali e strumentali dai Carmina Burana ai brani "satirici" tratti dalle raccolte italiane dell'ars nova, a fare da sfondo le colline come luogo suggestivo e la splendida Torre che "governa e controlla tutto il territorio".

"Un'occasione di promozione per piccoli paesi come Roccaromana, sono contenta di aver aderito al progetto", ha commentato il sindaco Anna Filomena De Simone. Concetto ripreso, la sera seguente a Caiazzo (domenica 29 gennaio) in occasione della chiusura ufficiale di CreAzione Festival, dal direttore artistico Simona Caracciolo e dal primo cittadino-promotore dell'idea progettuale della città di Caiazzo Tommaso Sgueglia. "La sinergia e la collaborazione tra i comuni continuerà con altri eventi - ha sostenuto la fascia tricolore - il binomio cinema e territorio ha funzionato e ha dimostrato ancora una volta la ricchezza storica e culturale dell'Alto Casertano, la generosità e il calore degli abitanti e dei centri storici".

La serata nell'Auditorium ex Chiesa dell'Annunziata è iniziata con un altro coinvolgente talk, sul palco questa volta Cristina Donadio, meglio conosciuta come Scianel della serie Gomorra. Ha ripercorso i suoi 35 anni di carriera, il suo amore e impegno nel teatro, il primo film "Nel regno di Napoli", l'esordio con Nino Taranto, l'esperienza con De Filippo e Giuffrè, l'esperienza con Gomorra e l'interpretazione della 'iena' del clan, fino a lanciare un sano messaggio ai giovani dicendo loro: "Scoprite la vostra passione come esigenza interiore, con essa supererete tutto, ogni difficoltà".

Hanno chiuso il cartellone dedicato alla cultura e al marketing territoriale, il sound, le parole e le note di Enzo Gragnaniello in duo. "Ogni canzone è un viaggio", ha confessato ai fan e al pubblico presente, lo stesso cantautore partenopeo che dimentica le sue radici e racconta sempre le sue collaborazioni, tra tutte quella con Roberto Murolo e Mia Martini che ha omaggiato con l'emozionante "Cu'mme". Nella stessa serata sono stati proiettati il corto da fiction e il documentario realizzati grazie ad un concorso con giovani sceneggiatori inserito e voluto fortemente proprio in CreAzione. I soggetti cinematografici sono stati girati e montati durante il periodo di svolgimento del festivaldalla Breeze Entertainment (rappresentanti dal produttore Giovanni Scirocco e dal videomaker e direttore della fotografia Antonio Guastafierro), lavori diretti da Nicola Spanò che hanno coinvolto talenti locali e raccontato uno spaccato incontaminato e naturale della provincia di Caserta.

 

Caiazzo: CreAzione Festival, domenica gran finale con Enzo Gragnaniello

Pubblicato in Territorio
Venerdì, 27 Gennaio 2017 14:35

Un lungo viaggio nell'Alto Casertano che sta per concludersi. Sta per calare il sipario sulle serate-evento del CreAzione Festival.

Sabato 28 gennaio 2017 penultima tappa a Roccaromana dove sarà recuperata l'ospitata di Renata Fusco (saltata per avversità metereologiche a Castel di Sasso). Un viaggio canoro, dal vivo e con una fantastica voce, dalla Disney alla canzone napoletana. L'appuntamento alle 18.15 nell'ex Chiesa S. Maria Assunta-Borgo Vallata.

Classe 1969, Renata Fusco è una cantante e doppiatrice italiana. Nel 1995 debutta nell'operetta Il paese dei campanelli, accanto a Sandro Massimini. Dal 1997 interpreta ruoli da protagonista in alcuni musical, tra cui Grease, Dance!, Hello, Dolly; è la madre di Mosé ne I dieci comandamenti. A partire dal 1996, ha dato voce nel doppiaggio cantato ad alcuni personaggi in ben 16 film prodotti dalla Walt Disney Pictures da Il fantasma dell'Opera a La bella e la bestia. Seguirà, alle ore 19.30 alla Torre Normanna, per gli amanti della musica medievale rinascimentale e barocca il concerto-spettacolo del gruppo musicale Ave Gratia Plena fondato a Limatola nel 1991.

"Amore, gioco e danza nella musica e nella danza del Medioevo" è un animazione/spettacolo che ha come filo rosso la goliardia. Il tema è sviluppato proponendo musiche vocali e strumentali dai Carmina Burana ai brani "satirici", tratti dalle raccolte italiane dell'ars nova. Il percorso si chiude con alcuni brani polifonici in diversi stili selezionati dai repertori documentati in quegli straordinari crogioli sincretici di cultura aulica e popolare che furono Napoli e Venezia nel Rinascimento.

Domenica 29 gennaio 2017 sarà invece Caiazzo, il comune retto dal primo cittadino Tommaso Sgueglia promotore dell'iniziativa progettuale finanziata dalla Regione Campania nell'ambito del progetto PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE (POC) 2014-2020, ad ospitare la serata finale della interessante rassegna fatta di spettacoli, eventi, ma anche di mostre e degustazioni di prodotti tipici locali che dal mese di dicembre ha fatto tappa nei comuni partner (Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano) con l'obiettivo di promozionare, esaltare e diffondere le bellezze, le tradizioni e la storia di territori incontaminati.

Una serata da non perdere che inizia alle ore 20.00, presso l'Auditorium Ex Chiesa dell'Annunziata, con l'incontro con l'attrice napoletana Cristina Donadio, a molti nota come Scianel (protagonista della serie "Gomorra") e poi con la musica coinvolgente e singolare del cantautore partenopeo Enzo Gragnaniello in duo. Nella stessa serata saranno premiati anche i due giovani sceneggiatori vincitori di un concorso inserito proprio in CreAzione. I soggetti cinematografici, un corto e un documentario girati e montati dalla Breeze Entertainment durante lo svolgimento del festival, saranno proiettati nel corso della serata finale.

"Promozione del territorio attraverso il cinema, mettendo in sinergia cultura e turismo", sostiene il sindaco Sgueglia, "iniziative così sono fondamentali per far conoscere, a chi ancora non ha avuto l'opportunità di farlo, comuni come i nostri dell'Alto Casertano, centri della provincia di Terra di Lavoro che vanno assolutamente scoperti. La rassegna è partita dal Palazzo Mazziotti e dal Piccolo Teatro Jovinelli, si concluderà in un altro gioiello del centro storico, una location che impreziosirà sicuramente la serata conclusiva di CreAzione Festival".

 

Caiazzo: Creazione Festival, continuano gli eventi nell'Alto Casertano

Pubblicato in Territorio
Mercoledì, 04 Gennaio 2017 14:58

Dal 6 all'8 gennaio tappa nei comuni di Castel di Sasso, Rocchetta e Croce e Castel Campagnano

Il documentario e il corto di fiction sono in fase di realizzazione, intanto proseguono gli eventi del ricco cartellone di CreAzione Festival, il Festival della produzione cinematografica d'autore organizzato dal Comune di Caiazzo e finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del Programma Operativo Complementare (POC) 2014-2020.

Cinema, musica, teatro, incontri, mostre, degustazioni di prodotti tipici in 8 comuni dell'Alto Casertano. Dopo l'apertura ufficiale della kermesse dello scorso 21 dicembre nel comune capofila Caiazzo, sarà la volta dei comuni di Castel di Sasso, Rocchetta e Croce e Castel Campagnano.

Questi gli appuntamenti previsti con ingresso gratuito dal 6 all'8 gennaio: a Castel di Sasso venerdì 6 gennaio, alle ore 19.30, presso l'ex Chiesa S. Maria Assunta-Borgo Vallata sarà proiettato il video "Zappatori e Caroselli – viaggio cinematografico nella canzone napoletana"; alle ore 20.00 "Da Disney alla canzone napoletana", incontro spettacolo con la cantante e doppiatrice italiana Renata Fusco moderato da Michele Rosco; alle ore 21.15 concerto "Mo vene Natale" - Canti e poesie della tradizione natalizia a cura del chitarrista e musicista d'esperienza Franco Mantovanelli, il cui repertorio va dalla musica napoletana al jazz.

Sabato 7 gennaio a Rocchetta e Croce nella struttura sportiva di Val d'Assano alle ore 21 concerto dei Palasport, Pooh Official Tribute Band. Infine, domenica 8 gennaio alle ore 19.30 nella chiesa S. Maria ad Nives di Castel Campagnano è in programma il concerto "Gospel in Armonia" a cura del Coro Armonia.

"Ulteriori iniziative per promuovere l'immagine turistico-attrattiva dell'area denominata Alto Casertano", commenta il primo cittadino Tommaso Sgueglia, promotore dell'idea progettuale che ha come unico scopo quello di promozionare e diffondere le bellezze e le tradizioni di un territorio incontaminato e immerso nella natura.

Caiazzo: Creazione Festival, è tempo di arruolare giovani stagisti

Pubblicato in Territorio
Mercoledì, 28 Dicembre 2016 15:12

Promozione dell'Alto Casertano attraverso un cartellone ricco di eventi e due prodotti cinematografici, un documentario e un corto di fiction. Questa la missione di CreAzione Festival, il Festival della produzione cinematografica d'autore organizzato dal Comune di Caiazzo e finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del Programma Operativo Complementare (POC) 2014-2020.

Due produzioni cinematografiche che saranno realizzate dalla Breeze Entertainment di Giovanni Scirocco allo scopo di veicolare le ricchezze, i prodotti e le tradizioni, nonché la bellezza e la storia di siti tutti da scoprire in 8 comuni della Media Valle del Volturno (Caiazzo, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano).

Dopo la premiazione a Caiazzo, comune capofila di CreAzione Festival, dei due giovani che si sono aggiudicati il lavoro, ora è tempo di arruolare lo staff. Ecco perché la Breeze Entertainment, venerdì 30 dicembre 2016, dalle ore 15.00 alle 20.00, presso la Sala Consiliare del Comune retto dal sindaco Tommaso Sgueglia, ha fissato un incontro per reclutare giovani stagisti che vogliano partecipare a titolo gratuito alla produzione.

L'obiettivo è coinvolgere assistenti alla regia, alle scenografie, assistenti costumisti, operatori, ma anche figuranti e maestranze che vogliano partecipare e vivere così da vicino la produzione di un cortometraggio. Chiunque voglia candidarsi deve presentarsi nella casa municipale per un sostenere colloquio.

***
Creazione Festival è un evento promosso dal Comune di Caiazzo e finanziato con fondi POC Campania 2014-2020 - Linea Strategica 2.4 "Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura".

Organizzazione CreAzione Festival Caiazzo

www.creazionecaiazzo.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mob: +39 348 5 255 957

 

Caiazzo: Creazione Festival, tra foto, teatro e musica

Pubblicato in Territorio
Venerdì, 23 Dicembre 2016 11:24

Sono Vincenzo Ciafrone di Salerno (CE) e William Russo di Santangelo Lodigiano (LO) i vincitori del concorso aperto a giovani autori di tutta Italia per la realizzazione nell'Alto Casertano di un documentario e un corto di fiction nell'ambito della rassegna CreAzione Festival, il Festival della produzione cinematografica organizzato dal Comune di Caiazzo e finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del Programma Operativo Complementare (POC) 2014-2020. Due produzioni cinematografiche che saranno realizzate con la Breeze Entertainment di Giovanni Scirocco allo scopo di promozionare e scoprire scorci e paesaggi mozzafiato, ricchi di tradizioni, cultura e siti storici da visitare. Ma CreAzione Festival è tanto altro.

Al concorso è stata affiancata infatti una programmazione fitta di appuntamenti ed eventi che faranno tappa complessivamente in 8 comuni (Caiazzo, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano). La rassegna ha preso il via nella città capofila guidata dal sindaco Tommaso Sgueglia mercoledì 21 dicembre. A Palazzo Mazziotti in tardo pomeriggio sono state inaugurate due interessanti mostre: LA FILM DI ELVIRA, esposizione dedicata alla salernitana Elvira Coda la prima regista del cinema italiano, e "FLEUR viaggio fotografico verso la pittura – ritratti di donne" del casertano e ormai residente da tre anni a Caiazzo, Damiano Errico.

Al teatro Jovinelli riflettori puntati in serata su due artisti poliedrici e trasversali: l'attore e comico napoletano Maurizio Casagrande e la musicista tunisina M'Barka Ben Taleb. Casagrande, figlio d'arte e con un passato da batterista, ha raccontato, senza filtri e con aneddoti, il suo esordio, il suo rapporto con il cinema ("la finzione più vera che esista"), la sua passione per la musica, il rapporto con la celebrità, l'esperienza professionale con Salemme e Buccirosso, i progetti futuri. Una chiacchierata moderata da Michele Rosco dalla quale è emersa la consapevolezza di quanto un film possa rendere "visitabile" una città a chi non ha un modo migliore per vederla, "uno spot per il territorio – ha sottolineato Casagrande che proprio recentemente ha realizzato e girato un film nella città di Salerno – un strumento straordinario di promozione".

Bella, raggiante, con un abito rosso che ha esaltato la sua femminilità, accompagnata dal suo gruppo, M' Barka Ben Taleb ha cantato "la cultura che può fare da ponte" e spiegato che "la musica unisce i popoli". "Hitler – ha detto – non era un musulmano (chiaro il riferimento ai recenti fatti di Berlino, ndr). Sono menti malate, a me non interessa la religione e il colore della pelle. Apprezzo l'educazione e il comportamento".
"Esiste un turismo legato al cinema e alla televisione, alla musica, all'arte. Eventi con artisti importanti, ospitati in location del nostro carinissimo centro storico – ha commentato il primo cittadino Sgueglia, accompagnato dall'assessore all'Istruzione Luigi Ponsillo – Palazzo Mazziotti e il piccolo teatro dedicato all'impresario Peppe Jovinelli sono siti che si adattano a questo tipo di iniziative e che vale la pena di scoprire e visitare. Piacevolissima ed esilarante la chiacchierata con l'artista-musicista Casagrande, uno spettacolo coinvolgente e multiculturale quello di M'Barka Ben Taleb, ospiti che hanno apprezzato e riconosciuto in pubblico l'accoglienza familiare e calorosa di Caiazzo".

Creazione Festival: tutto pronto a Caiazzo per la prima serata

Pubblicato in Territorio
Mercoledì, 21 Dicembre 2016 12:17

Al Teatro Jovinelli un concerto unplugged con la calda e sensuale voce della musicista tunisina M'Barka Ben Taleb, un viaggio nella vita dell'attore e comico napoletano Maurizio Casagrande, la premiazione del miglior progetto per la realizzazione di un corto di fiction e di un documentario ambientati nell'Alto Casertano e l'inaugurazione a Palazzo Mazziotti della mostra dedicata alla prima regista del cinema italiano Elvira Coda Notari: saranno questi gli eventi che apriranno mercoledì 21 dicembre a Caiazzo (Ce) il ricco cartellone di CreAzione Festival, il Festival della produzione cinematografica organizzato dal Comune e finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del Programma Operativo Complementare (POC) 2014-2020.

Fino a domenica 29 gennaio 2017 spettacoli, eventi musicali e performance d'autore animeranno Caiazzo e altri 7 comuni della Media Valle del Volturno inseriti nel progetto (Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano). "Cinema e promozione territoriale rappresentano ormai un binomio collaudato – dichiara il sindaco del comune capofila Caiazzo Tommaso Sgueglia – Ne sono esempi di successo film come Benvenuti al Sud, Basilicata Coast to Coast e il più recente Un paese quasi perfetto. Queste pellicole hanno avuto l'indiscutibile pregio di portare alla ribalta e alla notorietà centri campani dalle grande potenzialità turistica. Caiazzo ha tutti gli elementi e le caratteristiche per fare da cornice e da set per produzioni cinematografiche".

L'apertura ufficiale di CreAzione Festival è stata anticipata nei fine settimana dai mercatini di Natale (che continueranno anche nei prossimi fino al 7 gennaio), inoltre tutti i weekend e nei giorni infrasettimanali su prenotazioni al numero 0823/862761 è ancora tempo di "Passaggiando Caiazzo", visite guidate nel centro storico a cura del gruppo guide della Pro Loco. Tra gli eventi collaterali dal 21 dicembre e fino al 29 gennaio 2017 a Palazzo Mazziotti anche "FLEUR", un viaggio fotografico verso la pittura – ritratti di donne di Damiano Errico. Il 26 dicembre invece a partire dalle 11 nel centro storico è atteso lo spettacolo itinerante del Gruppo Folk Kaiatia.

Questo nel dettaglio il PROGRAMMA previsto per i giorni 21 e 26 dicembre

MERCOLEDÌ 21 DICEMBRE 2016
COMUNE DI CAIAZZO
Palazzo Mazziotti
Ore 19.00
Inaugurazione "LA FILM DI ELVIRA, mostra dedicata ad Elvira Coda Notari (Salerno 1875/Cava de' Tirreni 1946) la prima regista del cinema italiano"

Piccolo Teatro Jovinelli
Ore 20.00
PREMIAZIONE CONCORSO per la selezione miglior progetto sinossi/soggetto/sceneggiatura per la realizzazione di un corto di fiction e di un documentario ambientati nell'area dell'Alto Casertano
Ore 21.00
"Luci sull'artista"
Incontro con MAURIZIO CASAGRANDE
Modera Michele Rosco
Ore 21.45
Concerto| M'BARKA BEN TALEB unplugged

LUNEDÌ 26 DICEMBRE 2016
COMUNE DI CAIAZZO
Centro storico
Ore 11.00
Spettacolo itinerante | GRUPPO FOLK KAIATIA

IMPORTANTE/PRESS & MEDIA
I giornalisti interessati alle INTERVISTE con gli artisti sono pregati di contattare l'ufficio stampa

***
Creazione Festival è un evento promosso dal Comune di Caiazzo e finanziato con fondi POC Campania 2014-2020 - Linea Strategica 2.4 "Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura".
***

CREAZIONE FESTIVAL AL VIA IL 21 DICEMBRE A CAIAZZO, arrivano Casagrande e M’Barka Bem Taleb

Pubblicato in Territorio
Sabato, 17 Dicembre 2016 10:36

Cinema e marketing territoriale al centro di CreAzione Festival, il festival della produzione cinematografica d'autore che coinvolgerà otto comuni dell'Alto Casertano. Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano, con Caiazzo comune capofila, saranno interessati da un programma fitto di eventi e dalla produzione di due opere, un corto di finzione e un documentario affidati a un concorso aperto a giovani autori di tutta Italia che saranno ambientate proprio nella Media Valle del Volturno.

Una ricca programmazione che sarà avviata mercoledì 21 dicembre al Teatro Jovinelli di Caiazzo e vedrà la partecipazione alle ore 21 dell'attore napoletano Maurizio Casagrande, “Luci sull'artista” moderato da Michele Rosco sarà un incontro con l'attore, musicista e regista divenuto celebre grazie al sodalizio artistico stretto con Vincenzo Salemme, con il quale recita in numerosi film e spettacoli teatrali. Alle 21.45 sarà la volta di un atteso concerto unplugged di M’Barka Bem Taleb, cantante italo-tunisina che rivisita la canzone napoletana in un affascinante confronto di culture e tradizioni culturali, una voce autorevole del panorama musicale napoletano e definita dalla stampa “la leonessa magrebina” e “la risposta arabo-partenopea a Grace Jones”. I due eventi serali saranno preceduti alle ore 19 dall'inaugurazione della mostra “La Film di Elvira”, esposizione dedicata ad Elvira Coda Notari (Salerno 1875/Cava de’ Tirreni 1946) la prima regista del cinema Italiano. Alle ore 20 sarà premiato invece il miglior progetto sinossi/soggetto/sceneggiatura per la realizzazione di un corto di fiction e di un documentario ambientati dell’Alto Casertano (lavori che saranno presentati a gennaio in una serata finale). “Il festival - spiegano gli organizzatori coordinati dal sindaco di Caiazzo e promotore del progetto finanziato dalla Regione Campania Tommaso Sgueglia - mediante i due prodotti cinematografici realizzati, e attraverso la promozione di manifestazioni, intende generare un effetto positivo in ottica di marketing territoriale, nel medio-lungo periodo, andando ben oltre la fruizione, limitata nel tempo, tipica di un evento culturale”. Dopo l’anteprima e la presentazione ufficiale i due film, di concerto con gli autori, saranno iscritti a tutti i principali festival tematici esistenti a livello nazionale e internazionale, con l’obiettivo di garantirne la massima diffusione possibile, per promuovere non solo l’opera del giovane artista coinvolto, ma anche il territorio casertano. L’obiettivo è raggiungere un pubblico colto e appassionato, che possa, anche attraverso l’uso dei social media, collaborare, mediante il passaparola, ad accrescere la notorietà di un territorio, ricco di risorse, ma poco noto a livello nazionale e internazionale. Intanto nei fine settimana continuano a Caiazzo i mercatini di Natale, inoltre tutti i weekend e nei giorni infrasettimanali su prenotazioni al numero 0823/862761 “Passeggiando Caiazzo”, visite guidate nel centro storico a cura del gruppo guide della Pro Loco. Tra gli eventi collaterali dal 21 dicembre e fino al 29 gennaio 2017 a Palazzo Mazziotti anche “FLEUR”, un viaggio fotografico verso la pittura – ritratti di donne di Damiano Errico. “Eventi collaterali – conclude il primo cittadino Sgueglia - per immergersi nella natura, negli scorci, nella storia di un centro, Caiazzo, che regala emozioni e offre eccellenze che vale la pena di scoprire e degustare”.

Caiazzo: CreAzione Christmas Market, inaugurati i mercatini di Natale

Pubblicato in Territorio
Domenica, 11 Dicembre 2016 16:00

L’inizio di un percorso ricco di eventi che tende a promozionare il territorio e i prodotti tipici e artigianali dell’Alto Casertano. Eccellenze che nascono dalla grande tradizione e dalla genuinità di un’area che conserva una sua autenticità, una buona vivibilità e che ha un rapporto con la storia non ancora completamente reciso. I mercatini di Natale appena inaugurati colorano il borgo e danno ancora più vita ad un centro storico completamente rinnovato”. Ha accompagnato con queste parole il primo cittadino di Caiazzo Tommaso Sgueglia il taglio del nastro di CreAzione Christmas Market, la mostra mercato che fino al 7 gennaio 2017 renderà ancora più suggestivo il percorso lungo il centro storico di Caiazzo. Casette di legno con prodotti natalizi e presepiali, negozi aperti con articoli da regalo, artigianato e enogastronoma del posto (olio, vino, salumi, formaggi). “Un’iniziativa che incoraggia elementi identitari della Media Valle del Volturno: l’agricoltura e l’allevamento che sono capaci di produrre e conservare prodotti di qualità e di antica origine”, ha amplificato l’assessore delegato all’Agricoltura, alle Frazioni e ai Borghi Rosetta De Rosa.

 

CreAzione Christmas Market è però soltanto un evento collaterale della prima edizione di CreAzione Festival, il Festival della produzione cinematografica d’autore organizzato dal Comune capofila di Caiazzo e finanziato dalla Regione Campania che fino al 29 gennaio 2017, animerà con spettacoli, eventi musicali, mostre e performance d’autore non solo l'ameno centro che diede i natali all'impresario teatrale don Peppe Jovinelli, ma anche altri sette paesi dell’Alto Casertano (Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano).  Nell’ambito dello stesso progetto saranno realizzate due opere cinematografiche – un documentario e un corto di fiction – affidate a un concorso aperto a giovani autori di tutta Italia, produzioni che saranno ambientate proprio a Caiazzo e nei paesi vicini. 

 

Il Festival avvierà la sua programmazione mercoledì 21 dicembre al Teatro Jovinelli con la partecipazione alle 21 dell'attore napoletano Maurizio Casagrande e alle 21.45 con il concerto unplugged di M’Barka Bem Taleb, cantante araba che rivisita la canzone napoletana in un affascinante confronto di culture e tradizioni culturali. Sempre il 21/12 alle ore 19:00 sarà inaugurata la mostra “La Film di Elvira”, esposizione dedicata ad Elvira Coda Notari (Salerno 1875/Cava de’ Tirreni 1946) la prima regista del cinema Italiano. Alle ore 20 sarà premiato il miglior progetto sinossi/soggetto/sceneggiatura per la realizzazione di un corto di fiction e di un documentario ambientati dell’Alto Casertano. 

Salute e Benessere

Moda e Tendenze

Cerco Lavoro

Assunzioni di infermieri in Germania

Assunzioni di infermieri in Germania

89 aspiranti all'assunzione di infermieri in Ospedali di Amburgo (Germania) hanno partecipato staman...

da queste pARTI

JoomShaper