Letino: completato potenziamento rete elettrica

Pubblicato in Territorio
Martedì, 03 Gennaio 2017 16:44

Prosegue l'opera di rinnovamento e potenziamento della rete elettrica gestita da "e-distribuzione" (società del gruppo Enel): i tecnici dell'azienda hanno completato i lavori di ampliamento dell'infrastruttura energetica che serve l'abitato di Letino, alle pendici del Monte Miletto.

In particolare è stata attivata una nuova linea, realizzata interamente in cavo interrato per circa 600 metri, che garantisce maggiore stabilità all'intero sistema elettrico che serve il comune e che, in caso di guasto, permette di isolare il tratto di rete interessato limitando da subito il numero di clienti coinvolti.

Il lavoro è stato realizzato in collaborazione con l'amministrazione Comunale che ha condiviso con e-distribuzione l'organizzazione degli interventi. Le attività sono state effettuate in modo da ridurre ogni possibile disagio e garantendo sempre le condizioni di massima sicurezza in cantiere. Gli scavi hanno interessato anche il centro storico cittadino.

"Con questo intervento abbiamo rinnovato e potenziato l'alimentazione energetica del territorio - spiega Carlo Spigarolo, responsabile e-distribuzione Campania - Innovazione tecnologica e automazione delle reti, insieme all'impegno quotidiano delle nostre squadre operative e delle nostre imprese appaltatrici qualificate, permettono di garantire un servizio elettrico di massima qualità a tutti i clienti".

Auto in un burrone a Letino, muore il conducente. E' l'ex dirigente del comune di Caserta Piscitelli

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 04 Settembre 2015 18:17

Grave incidente stradale a Letino. Un uomo, poi identificato nel 67enne Gianmaria Piscitelli, è morto dopo esser finito con la sua auto in un burrone. Ad accorgersi dell'incidente un cercatore di funghi che ha allertato le forze dell'ordine. Sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese e i vigili del fuoco che stanno recuperando l'auto. Piscitelli è stato dirigente del comune di Caserta.

Letino: arrampicata sportiva per valorizzazione ambiente in Campania

Pubblicato in Territorio
Lunedì, 10 Agosto 2015 14:32

In un piccolo centro dell'alto Casertano, Letino, l'estate non è solo sagre e musica ma anche cultura e attività sportive en plain air, collegate tra loro.

Per il quarto anno consecutivo una serie di associazioni - come rende noto Stefano Dati, presidente Lega Montagna Uisp Campania - hanno dato vita ad un'iniziativa che punta alla rivalutazione ed alla sostenibilità dei beni territoriali. Il 17 agosto si svolgerà una tavola rotonda alla quale parteciperanno esponenti del mondo dell'arrampicata sportiva.

Il tema scelto per l'incontro di lunedì prossimo, alle 17 presso la sala consiliare del Comune di Letino, è 'Idee e proposte per una cultura della regolamentazione dei siti di arrampicata''. Intervengono Fausto Perrone, sindaco di Letino, Santino Cannavò, presidente Lega Montagna Uisp nazionale, Stefano Dati, presidente Lega Montagna Uisp Campania, Giacomo Galasso, presidente Cnsas Campania, Umberto De Nicola, presidente del Parco regionale del Matese, Fabrizio Pepe, presidente della Comunità montana del Matese, Andrea Imbrosciano, responsabile nazionale Arrampicata sportiva Uisp Lega Montagna, Carlo Pastore, autore della guida sentieristica del Parco regionale del Matese Cai, Luigi Ferranti, geologo-istruttore Cai Napoli ed autore del libro 'Appennino Meridionale' e Luigi Paolella, presidente della Pro Loco.

Bandiera Arancione a Letino, l'Alto Casertano è in festa

Pubblicato in Territorio
Giovedì, 10 Aprile 2014 14:46

LETINO - Una bella notizia per il nostro territorio, il comune matesino di Letino ha conseguito l'ambita Bandiera Arancione, marchio turistico introdotto dal Touring Club Italiano nel 1998 per premiare le località turistiche dell'entroterra con meno di 15.000 abitanti che riescono ad offrire un’accoglienza di qualità in un contesto storico, culturale e paesaggistico di particolare pregio. Si tratta della 200° bandiera arancione assegnata in tutta Italia ed è la prima in provincia di Caserta. Del risultato ne è oltremodo soddisfatto il sindaco, Fausto Perrone, che ha ritirato il riconoscimento a Caserta presso la Sala Consiliare della Camera di Commercio durante l’evento di chiusura dell’iniziativa Bandiere arancioni nell’Alto Casertano. A premiare il piccolo comune, che conta poco piu’ di 700 abitanti, oltre alle bellezze paesaggistiche d’alta quota sono state le strutture ricettive ben integrate sul territorio, la buona promozione delle risorse locali, lo stato di manutenzione delle risorse storico-culturali ed una raccolta differenziata che sfiora il 50%. Il risultato è stato possibile grazie all'accordo siglato nel 2012 tra Touring Club Italiano e il GAL Alto Casertano, inserendo l’iniziativa nel Piano di Sviluppo Locale proposto dallo stesso GAL all’interno del PSR Campania 2007/2013. La redazione di RadiCe vuol fare i complimenti ai letinesi per la stupenda notizia che arricchisce ulteriormente l'Alto Casertano, e che può divenire un volano per lo sviluppo turistico dell’intero territorio interno della provincia di Caserta!

Il Touring Club assegna Bandiera Arancione numero duecento, Letino c'è

Pubblicato in Territorio
Mercoledì, 09 Aprile 2014 16:48

LETINO - Il Touring Club Italiano assegna la Bandiera arancione numero 200 a Letino, Comune dell'Alto Casertano che da oggi si unisce agli altri borghi italiani che hanno ricevuto il riconoscimento dal TCI. "Il raggiungimento della duecentesima Bandiera arancione - afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano - è una grande soddisfazione per la nostra Associazione e per gli Enti locali che, con noi, lavorano per una sistematica e organica crescita della rete stessa. I comuni dell'entroterra, impegnati a garantire servizi di qualità ai viaggiatori (italiani e stranieri), rappresentano uno dei forti motivi di attrattività e di accoglienza del nostro paese". "L'augurio che faccio a Bandiere arancioni in occasione del riconoscimento al 200simo paese certificato - dichiara Angelo Berlangieri, Assessore al Turismo di Regione Liguria - è che il progetto riesca a mantenere i criteri di notorietà, affidabilità e reputazione che ha ottenuto in questi anni e che possa rivolgersi sempre più anche all'estero". Nata nel 1998 dalla riflessione comune tra assessorato al Turismo della Regione Liguria e Touring Club Italiano, la Bandiera arancione è il marchio di qualità del Touring Club che seleziona e certifica le località dell'entroterra con meno di 15.000 abitanti che soddisfano oltre 250 rigorosi criteri di valutazione e che sono in linea con gli standard qualitativi previsti dal Modello di Analisi Territoriale del Touring, strumento di misurazione dell'offerta turistica di una destinazione, garantendo un'esperienza turistica di qualità, alla scoperta di luoghi di cultura e tradizione, fuori dai flussi turistici tradizionali. La duecentesima Bandiera arancione è Letino, borgo montano di 712 abitanti all'interno del Parco regionale del Matese nell'Alto Casertano premiato dal Touring non solo per il contesto naturalistico di pregio e per la posizione panoramica del borgo ma anche e soprattutto per la presenza di diverse strutture turistiche integrate nel contesto, la buona promozione delle risorse locali, lo stato di manutenzione delle risorse storico-culturali e la percentuale di rifiuti raccolti in maniera differenziata (47%).

Moda e Tendenze

Cerco Lavoro

da queste pARTI

JoomShaper