“Raccolta Fieno per gli allevatori terremotati”, Coldiretti Campania scende in campo con RadiCe

Pubblicato in Territorio
Lunedì, 02 Gennaio 2017 16:44

ALIFE/CASERTA – A sostegno degli allevatori terremotati del centro Italia scende in campo la testata giornalistica "Radice – L'approfondimento di Terra di Lavoro" al fianco di Coldiretti Campania per sostenere in modo concreto ed immediato gli allevatori terremotati con un'iniziativa tanto inusuale quanto concreta, una raccolta fieno. Gli allevatori del centro Italia, mai come in questo momento, possono infatti considerarsi come veri e propri eroi che nonostante le difficoltà si sono ritrovati da qualche mese a fare i conti con un nemico invisibile ed invincibile, il terremoto. A dispetto della terra che trema questi allevatori non si sono arresi e a riflettori spenti, a differenza dei tanti sfollati costretti ad abbandonare i luoghi terremotati, si sono dovuti rimboccare le maniche per continuare con più forza di prima ad accudire il loro bestiame.
L'iniziativa, che fa appello alla generosità degli allevatori dell'Alto Casertano, andrà a sostenere i piccoli allevatori delle zone terremotate grazie al supporto di Coldiretti Campania e all'impegno diretto del direttore Salvatore Loffreda. Fino al 6 gennaio, tutti coloro che vorranno sostenere l'iniziativa, potranno contattare il numero 3279545821 per poi consegnare materialmente al punto di raccolta (presso Zazzarino srl in via Madonna delle Grazie ad Alife) il fieno che sarà poi portato a destinazione.

Sugc-Ordine-FNSI, anche Radice è vicina ai colleghi Retenews 24

Pubblicato in Attualità
Lunedì, 18 Aprile 2016 17:21

Il Sindacato dei giornalisti campano, l'Ordine dei giornalisti della Campania, i consiglieri campani della Federazione nazionale della stampa sono ''al fianco dei colleghi di Retenews24. Una spaccatura tra editore e direttore, che è stato sospeso, sta mettendo a repentaglio il lavoro positivo svolto finora per il giornale.

Intollerabile la sospensione del fiduciario di redazione, un atto antisindacale contro il quale ci opporremo in ogni sede''.

L'assemblea dei giornalisti di Retenews24 ha già invitato ''l'editore a ripensare immediatamente e in misura adeguata il cammino unilateralmente intrapreso, chiedono di intavolare subito una discussione franca, utile e costruttiva sui problemi emersi e ritengono che sia maturato anche il momento di avviare a soluzione - nei tempi e nei modi dovuti - la problematica delle pendenze economiche''. Sindacato e Ordine chiedono un incontro urgente all'editore, annunciando fin da subito che ''si opporranno ad ogni atto illegittimo, come quelli realizzati nelle ultime ore''.

I legali del Sugc ''sono stati, infatti, già incaricati di provvedere a ricorrere tempestivamente contro ogni sopruso. Nei prossimi giorni sarà convocata un'assemblea con i redattori''.

Accadde oggi: due anni di RadiCe

Pubblicato in Accadde Oggi
Venerdì, 01 Aprile 2016 10:51

Era il primo aprile del 2014. Primo giorno online per RadiCe e lo slogan era: "e non è uno scherzo!". Non un pesce d'aprile, dunque, ma un sogno che piano piano si materializza.
In botanica è la parte del vegetale che assorbe acqua e sostanze minerali. In informatica il punto iniziale del file system. Nella teoria dei grafi, il primo nodo di un albero. In linguistica la parte invariante di una declinazione. In matematica l'inverso dell'elevamento a potenza o la soluzione di un'equazione. In ondontoiatria, la parte del dente non visibile. In geologia è la zona di origine delle falde di ricoprimento. Ma è anche il titolo di un album di Francesco Guccini e di un romanzo di Alex Haley, il cognome di alcuni calciatori, di un pittore e di uno scrittore. In senso lato è il principio, la causa, la parte basale di qualcosa. Un nuovo modo di raccontare l'altra faccia di Terra di Lavoro, una provincia ricca di possibilità da non perdere, di prodotti sani e controllati, tradizioni e culture, di esperienze di vita genuine e di realtà imprenditoriali lontane da guadagni facili. 'RadiCe', L'approfondimento di Terra di Lavoro", è una testata che mira a far riscoprire quello che già si conosce e a conoscere quello che non si è ancora scoperto. Scavando, andando a fondo, comunicando dal profondo. Un blog nato per passione, che impegna un gruppo di appassionati del mondo dell'informazione, della comunicazione e dell'arte, un'iniziativa che cercherà il buono per trovare, con piacere, il meglio, e, perché no, anche ciò che andrebbe evitato e non rappresenta questo spaccato del Mezzogiorno. Senza rincorrere esclusive o farsi sopraffare da logiche di mercato: uno spazio dedicato alle news e all'attualità, ma sarà gestito 'respirando', assaporando il momento, vivendo una Terra che era ed è felice. Ampio spazio invece a interviste, focus, studi e approfondimenti.
E poi c'è Lara. La personificazione di 4 rubriche, Lara Dice, Lara Vede, Lara Chiede e Lara Gusta che ai lettori si presenta così: "Mi chiamo Lara, ho 30 anni, vivo a Caserta e amo la mia terra. Si, la amo così tanto che ho scelto di 'restare'. Sono una laureata in Sociologia. Vivo di espedienti, mi divido tra ambizioni e realtà. Continuo a specializzarmi con master e corsi di formazione, tento concorsi e selezioni, rispondo all'appello di colloqui che ormai non conto più. Quando devo pagare bollette e dare la quota il sabato sera in pizzeria, mi rendo conto che non si può vivere di soli sogni, e così mi rifugio in supplenze e call center. Ormai nella mia vita è tutto a tempo determinato, tranne la felicità, quando mi ritrovo a tavola con la mia famiglia e respiro l'aria di una terra che mi ha regalato tanto, senza saperlo. Mi piace conoscere il nuovo, scoprire, raccontare e, proprio questa mia illimitata e continua ricerca, mi ha fatto capire che si può trovare qualcosa anche senza viaggiare troppo. Si, perché non avendo un'autonomia e una sicurezza economica, non posso permettermi di fare le valigie e di postare foto sui social, ma posso guardarmi intorno e scoprire di avere tutto, ad un passo da me: mare, montagna luoghi d'arte e cibo buono. Che ne dite di condividere esperienze? L'ultima fotografia che avete scattato, il piatto che vi ha fatto leccare i baffi, il 'detto' che va ridetto. Sarete spettatori della mia vita ed io sarò felicissima di esserlo delle vostre. In LARA DICE (ogni gioco di parole è puramente voluto) proverbi, tradizioni, usanze, consuetudini, pillole di saggezza; in LARA VEDE foto, immagini e click che fermano il tempo; in LARA GUSTA segreti, trucci e ricette di una volta; in LARA CHIEDE il parere dell'esperto, miei amici professionisti saranno pronti ad aiutarci se siamo in difficoltà o vogliamo un consiglio".
Buon compleanno a noi.

La magia dell'Oriente approda in Campania

Pubblicato in Attualità
Domenica, 13 Settembre 2015 12:25

Dopo il successo riscosso a Torino ed a Roma, per la prima volta, il Festival dell'Oriente approda in Campania.
Immergersi nelle culture e nelle tradizioni di un continente misterioso e lontano, è finalmente possibile anche per noi. Per questo non stupisce la grande affluenza ottenuta, sin dalle prime ore, dalla kermesse, organizzata nei padiglioni della Mostra d'Oltremare, dove resterà per due week-end, dall'11 al 13 e dal 18 al 20 settembre.
Tra spettacoli, cerimonie tradizionali, bazar, mostre fotografiche, cucina tipica, concerti,danze, arti marziali, terapie, yoga, meditazione e molto altro, ci si immergerà completamente nelle atmosfere rarefatte e quasi fiabesche di Giappone, India, Cina , Thailandia, Tibet, Indonesia, Malesia ,Vietnam e di tanti altri paesi orientali.
Dalla preparazione del Mandala alle danze tradizionali, passando per le leggende ed i costumi locali, fino alla degustazione dei prodotti tipici delle cucine asiatiche, il Festival propone un viaggio eclettico e multisensoriale.
Le esibizioni di folklore tradizionale rappresenteranno al meglio quello che è il connubio tra Oriente antico e Oriente moderno. Si assisterà alle coloratissime danze locali, come la danza del Drago e la danza della spada, solo per citare un paio di nomi..
Tra gli eventi più interessanti ci sono quelli dedicati alle cerimonie tradizionali dell'Oriente antico e moderno. Si va dalla vestizione del kimono alle diverse cerimonie del tè, passando per l'arte dell'Ikebana a quella della carta, oltre che della calligrafia cinese. Sono solo alcune delle cerimonie cui è possibile partecipare, scoprendo, ad esempio, il modo giusto per servire il tè nei diversi paesi asiatici e quali riti seguire, oppure il significato delle diverse disposizioni dei fiori recisi (Ikebana) o ancora il codice d'onore dei leggendari samurai.
Si prevede che ad essere presi di mira saranno soprattutto i padiglioni dedicati alle terapie olistiche ed alle discipline bionaturali. Molto atteso anche l'Holi Festival, la festa indiana dei colori che coinvolgerà tutti i visitatori il 12 ed il 19 settembre alle 18. Simbolicamente, questa festa celebra la vittoria del Bene sul Male. Questa piccola parentesi è particolarmente sentita dagli organizzatori in quanto vuole incoraggiare, in un delicato momento storico, l'interazione tra i popoli, la pace e l'armonia, cercando di abbattere tutte quelle barriere culturali che spesso causano guerre e pregiudizi.
Tante iniziative anche per i più piccoli che verranno accolti dal personaggio del film "Kung Fu Panda".
Il biglietto intero ha un costo di 10 euro ed è riservato agli adulti e ai bambini sopra i 10 anni. Dai 5 ai 10 anni il prezzo invece è di 8 euro, gratuito al di sotto dei 5 anni.
I biglietti si possono acquistare direttamente alle casse situate all'entrata della fiera durante l'apertura del Festival.
Lasciarsi incantare dalle atmosfere del magico Oriente non è mai stato tanto facile!!

O reritt' more pe' mman' r'o fess'

Pubblicato in Lara Dice
Venerdì, 13 Febbraio 2015 08:28

La persona scaltra soccombe ad opera dello sprovveduto. Un monito a non sottovalutare chi si ritiene incapace di nuocere.

Nasce Radice, nuovo portale di informazione. Gli auguri dell'associazione Trenta Righe

Pubblicato in Attualità
Sabato, 05 Aprile 2014 18:06

E' nato in questi giorni un nuovo portale in provincia di Caserta 'RadiCe' (www.radice.ce.it), ideato e realizzato da giornalisti dell'alto casertano. "La nascita di nuove iniziative editoriali è sempre un segnale positivo, che testimonia la volontà di un territorio di provare a riscattarsi - ha affermato il presidente di Trenta Righe associazione giornalisti casertani Giuseppe Perrotta-. L'idea dei colleghi di puntare sulle 'buone notizie' rappresenta uno stimolo a vedere l'informazione in maniera diversa in una provincia, come quella di Caserta, troppo spesso sopraffatta da avvenimenti negativi. A loro il più grande in bocca al lupo da parte dell'associazione di cui mi onoro di essere presidente".

RadiCe, il nostro primo video.

Pubblicato in Video
Mercoledì, 26 Marzo 2014 23:53

RadiCe, i nostri servizi.

Pubblicato in Radice
Lunedì, 24 Marzo 2014 21:52

I NOSTRI SERVIZI

 

COMUNICAZIONE

• Piani di comunicazione integrata • Campagne pubblicitarie e lancio prodotti • Campagna di fund raising Campagne elettorali • Studio loghi e immagine coordinata • Comunicazione aziendale • Comunicazione permanente

ADVERTISING • Loghi • Marchi • Poster • Manifesti • Brochures • schede prodotti • cataloghi • Periodici aziendali • Newsletter • Packaging prodotti • Servizio stampa e prestampa • Affissioni statiche e dinamiche

MERCHANDISING • Progettazione linee merchandising • Assistenza nella campionatura prodotti • Progettazione spazi espositivi • Personalizzazioni

UFFICI STAMPA • Gestione rapporti con la stampa locale, nazionale e di settore • Gestione conferenze stampa • Press meeting • Redazione e invio comunicati stampa • Stesura redazionali e pubbliredazionali • Organizzazione educational tour e visite di giornalisti EVENTI • Ideazione e gestione special events • Ideazione e gestione eventi aziendali • Location, stand e allestimenti • Servizi di volantinaggio e hostess • Servizi interpreti • Catering • Inviti • Spostamento e organizzazione ospiti • Convegni • Congressi • Fiere • Meeting • Inaugurazioni • Cene di gala • Mostre • Spettacoli • Musica • Artisti • Artisti di strada

MULTIMEDIA • Siti e portali web • Web marketing • E-mail marketing • Posizionamento sui motori di ricerca • DVD e CD-ROM multimediali • CD-ROM di presentazione aziendale

FORMAZIONE • Formazione in aula • Tutor • Seminari • Laboratori • Progetti scolastici

RadiCe.ce.it non è una testata giornalistica online, ma un blog. Viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può perciò considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo del 2001.

RadiCe, perchè.

Pubblicato in Radice
Lunedì, 24 Marzo 2014 21:20

In botanica è la parte del vegetale che assorbe acqua e sostanze minerali. In informatica il punto iniziale del file system. Nella teoria dei grafi, il primo nodo di un albero. In linguistica la parte invariante di una declinazione. In matematica l'inverso dell'elevamento a potenza o la soluzione di un'equazione. In ondontoiatria, la parte del dente non visibile. In geologia è la zona di origine delle falde di ricoprimento. Ma è anche il titolo di un album di Francesco Guccini e di un romanzo di Alex Haley, il cognome di alcuni calciatori, di un pittore e di uno scrittore. In senso lato è il principio, la causa, la parte basale di qualcosa.

Per noi 'RadiCe' rappresenta l'altra faccia di Terra di Lavoro, una provincia ricca di possibilità da non perdere, di prodotti sani e controllati, tradizioni e culture, di esperienze di vita genuine e di realtà imprenditoriali lontane da guadagni facili. 'RadiCe', L'approfondimento di Terra di Lavoro", mira a far riscoprire quello che già si conosce e a conoscere quello che non si è ancora scoperto. Scavando, andando a fondo, comunicando dal profondo. Un blog nato per passione, che impegna un gruppo di appassionati del mondo dell'informazione, della comunicazione e dell'arte, un'iniziativa che cercherà il buono per trovare, con piacere, il meglio, e, perché no, anche ciò che andrebbe evitato e non rappresenta questo spaccato del Mezzogiorno. Senza rincorrere esclusive o farsi sopraffare da logiche di mercato: ci sarà sì uno spazio dedicato alle news e all'attualità, ma sarà gestito 'respirando', assaporando il momento, vivendo una Terra che era ed è felice. Ampio spazio invece a interviste, focus, studi e approfondimenti.

 

E sentì tremar la sua RADICE... La "Favola" di Eros Ramazzotti.

Pubblicato in Video
Domenica, 23 Marzo 2014 15:36

E raccontano che lui si trasformò in albero e che fu per scelta sua che si fermò e stava lì a guardare la terra partorire fiori nuovi così fu nido per conigli e colibrì il vento gl'insegnò i sapori di di resina e di miele selvatico e pioggia lo bagnò la mia felicità - diceva dentro se stesso - ecco... ecco... l'ho trovata ora che ora che sto bene e che ho tutto il tempo per me non ho più bisogno di nessuno ecco la bellezza della vita che cos'è "ma un giorno passarono di lì due occhi di fanciulla due occhi che avevano rubato al cielo un po' della sua vernice" e sentì tremar la sua radice quanto smarrimento d'improvviso dentro sé quello che solo un uomo senza donna sa che cos'è e allungò i suoi rami per toccarla capì che la felicità non è mai la metà di un infinito ora era insieme luna e sole sasso e nuvola era insieme riso e pianto o soltanto era un uomo che cominciava a vivere ora era il canto che riempiva la sua grande immensa solitudine era quella parte vera che ogni favola d'amore racchiude in sé per poterci credere

Salute e Benessere

Caserta: giornata dedicata alle malattie della tiroide

Caserta: giornata dedicata alle malattie della tiroide

Caserta - Oggi, mercoledì 24 maggio, l’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano” p...

Moda e Tendenze

da queste pARTI

JoomShaper