Novità dal web: “Napoli in rete”, il talk show sul calcio che non ti aspetti

0


Ottimo riscontro per “Napoli in rete”, la trasmissione sportiva di Unica Channel, testata giornalistica web tv all’avanguardia in Campania, che ha debuttato lo scorso 18 ottobre.
Il programma, prodotto dalla Sedicinoni di Antonio Ziccardi con la regia di Ettore Terribile Chianese, si prefigge l’ambizioso obiettivo di raccontare il calcio e lo sport in un modo unico e innovativo, attraverso un linguaggio tecnico ma al tempo stesso avvincente, chiarendo ogni aspetto e soprattutto esaltando il bello del gioco.
Tante domande sul calcio e sul Napoli, mille curiosità: è questa, dunque, la formula del format condotto dal direttore di Unicachanneltv Giuseppe De Silva, giornalista professionista eclettico e versatile.
É possibile seguire la trasmissione in diretta streaming dal Teatro Ateneo di Casoria (elegante struttura concessa dalla famiglia Avolio) sulle pagine social della testata, ogni giovedì a partire dalle ore 21,00. Divertenti le incursioni a cura di Claudia Carbone, che coadiuva De Silva nella conduzione.
L’attenzione allo sport, e in particolare al Napoli, non si ferma ai “fatti del giorno”.
Nel corso della trasmissione, con sguardo sempre attento ed ironico, Giuseppe De Silva descrive la passione sportiva preferita dagli italiani con un occhio rivolto al passato, quando i giornalisti descrivevano non solo un goal oppure un’azione di gioco importante ma un contesto, una situazione, uno stato d’animo.
Immagini di un mondo perduto, si dirà, ma poiché la “storia” è un insieme di corsi e ricorsi, la speranza è sempre l’ultima a morire.
La trasmissione vuole così ricordarci il vero valore dello sport, il significato filosofico e umano di una corretta competizione e che, malgrado il business, alla fine parliamo pur sempre di un gioco.
“Napoli in rete” è tutto questo: un momento di relax, di gioiosa festa, di folklore, di sano divertimento sportivo, capace di attenuare problemi e tensioni quotidiane.
Un programma tutto da scoprire.

Eleonora Belfiore

Share.