Non solo politica: Kompetere Journal firma un innovativo format in vista delle amministrative a Casoria

0

 

 

Come in ogni tornata elettorale degna di questo nome, la redazione di Kompetere Journal ha aperto le porte ai candidati sindaco della città di Casoria, organizzando una vera tribuna politica in vista delle elezioni amministrative a Casoria, il 26 maggio. Il risultato è una trasmissione di alto spessore e imparziale, “Un Sindaco per la tua città”, che ha debuttato il 16 maggio e visibile in streaming sulla pagina Facebook di Kompetere Journal, dal sapore deliziosamente retrò, che ricorda la tv bella di una volta. Un format di poche puntate, ma ricco di spunti di riflessione che vanno oltre la politica e riguardano temi di ben più ampio respiro. Con questo spirito e affidandosi alla sapiente conduzione di un vero giornalista di razza, Giuseppe de Silva, il Direttore di Kompetere Journal e consigliere regionale Odg, Massimiliano Musto, ha lanciato questa nuova serie, che rappresenta il primo esperimento di  «tribuna politica» per l’innovativa testata, sempre al passo con i tempi.

Confronti serrati per una trasmissione che sta facendo della pacatezza il suo marchio di fabbrica (e di forza), complice il lavoro di squadra dei tecnici Andrea Bevilacqua, Michele Vitale, e Tony Ariosto (che curano montaggio, regia e post produzione) e della  brava e sempre rigorosa coordinatrice di redazione, Nicoletta Lanzano.
Questa garbata, eppur incalzante, tribuna politica si conferma, puntata dopo puntata, un appuntamento  che piace e che stimola a proficui dibattiti sociali. Inoltre, “Un Sindaco per la tua città” si rivela un momento importantissimo per far ascoltare alle persone quali programmi e quali strategie di sviluppo abbiano deciso di mettere in agenda i candidati sindaco per la città di Casoria.

Un programma dal taglio americano in cui gli uomini politici locali rispondono alle sferzanti, intelligenti e talvolta pressanti, come giusto che sia quando si fa del giornalismo serio, domande del conduttore. Il tutto, sempre nel massimo rispetto, senza mai gridare.
“Un Sindaco per la tua città” sembra quasi restituirci vecchie e care immagini della tv di un tempo. Anche se il mondo delle telecomunicazioni è piuttosto cambiato rispetto ad allora, e con l’avvento della rivoluzione social, i media si sono dovuti scontrare con avversari decisamente competitivi e sempre più all’avanguardia, ma spesso fallaci – Facebook e Instagram in primis – non possiamo non ammettere che quei programmi ci mancano. E non poco. Specialmente in questi tempi così volgari. La speranza, allora, è che questo format possa proseguire, in una nuova veste, anche dopo le elezioni, con nuovi interessanti dibattiti.

ELEONORA BELFIORE

Share.