Parco Nazionale del Matese, prosegue la campagna informativa. Girfatti: “Diamo spazio alla collaborazione e non alle polemiche”

0

SAN POTITO SANNITICO – “Siamo stati autorizzati dal Ministero a scrivere le norme provvisorie. Insieme ai Comuni, alle Associazioni di Categoria e a tutti i soggetti coinvolti. Mai come in questo momento, quindi, c’è bisogno della collaborazione di tutti”. Questa è l’importantissima novità sul tema “Parco Nazionale del Matese” resa nota dal presidente Vincenzo Girfatti.

In attesa del prossimo appuntamento della Campagna di sensibilizzazione sull’argomento, fortemente voluta dal presidente Girfatti, e a qualche giorno di distanza dall’ultimo che si è tenuto a Sant’Angelo D’Alife lo scorso 2 ottobre, stanno emergendo numerosi spunti di riflessione che hanno portato alla necessità di chiarire alcuni aspetti.

“Relativamente agli incontri che stiamo promuovendo è doveroso precisare che il mio obiettivo è quello di fare una campagna istituzionale perché mi sono reso conto in questi mesi che l’istituzione del Parco Regionale è stata mal digerita dai matesini in quanto caratterizzata da alcuni criteri non compatibili al territorio. Per evitare gli errori del passato sto spiegando cosa significhi far parte di un Parco Nazionale. Doveroso altresì intervenire in merito alle polemiche che stanno emergendo in queste ore sul territorio di Capriati al Volturno. Il territorio comunale passa, dunque, dal 40% circa, rientrante nel Parco Regionale, al 100% nel Parco Nazionale (per l’esattezza attualmente la superficie del Parco Regionale per quanto riguarda Capriati al Volturno è di 6.930 su 18.450, pari al 37,50%). Abbiamo inviato a tutti i Comuni un invito al confronto riguardo la nuova perimetrazione e abbiamo calendarizzato incontri in sede con alcuni di essi”. Ha dichiarato Girfatti.

Share.