Ponte Margherita, ancora un nulla di fatto per la seconda corsia: interviene Magliocca

0

ALIFE/DRAGONI – Era il 26 ottobre 2017 quando il neoeletto presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca incontrò i componenti del Comitato Pro-Ponte Margherita per discutere dell’annosa vicenda. Proprio in quell’occasione i tecnici della Provincia, rappresentati per l’occasione dal dirigente Antonino Del Prete, garantirono che dopo poche ore sarebbe stato possibile riaprire al traffico anche la seconda corsia, anche se con limitazione di carico (e questo fu motivo di discussione perché i componenti del comitato chiedono la riapertura a pieno carico). Ebbene, dopo due mesi da allora, ancora un nulla di fatto per la riapertura della seconda corsia. Così, a seguito della pubblicazione di alcune foto che ritraggono i lavori abbandonati a se stessi e dopo aver chiesto lumi al presidente Magliocca ha risposto: “L’ingegnere mi ha riferito che per l’apertura della seconda corsia e rimozione del senso unico alternato, sono necessari ancora 2 passaggi previsti dalla legge:
– relazione a struttura ultimata. (In fase di consegna al Genio Civile).
– Certificato di Collaudo Statico,
che il collaudatore, responsabile in sede penale e civile, emette previe le verifiche obbligatorie ed altre ché ritiene opportuno far eseguire (tra cui la prova di carico per i carichi di progetto)”.

Share.