Nuovo riconoscimento per la Casina Vanvitelliana di Bacoli: ecco di cosa si tratta

0

BACOLI (NAPOLI) – E’ stato confermato anche per questo 2017 il certificato di eccellenza di Tripadvisor per la Casina Vanvitelliana di Bacoli. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato ogni anno dalle recensioni che i viaggiatori di tutto il mondo postano proprio su Tripavisor.

E’ insomma una certificazione fatta “sul campo” da coloro che suggeriscono sul sito i luoghi che vale la pena visitare.

E nel caso specifico la Casina vanta, al momento, i seguenti voti: 147 “Eccellente”, 127 “Molto buono” e 41 “nella media”, a dimostrazione del fatto che coloro i quali vanno a vedere il monumento voluto da re Ferdinando di Borbone stanno apprezzando le visite guidate e gli eventi che vi si svolgono all’interno, oltre alla costruzione in sè.

Ricordiamo che questa struttura borbonica fa parte del parco vanvitelliano del Fusaro che si trova a Bacoli in provincia di Napoli. Del complesso fanno parte, infatti, anche un giardino situato di fronte alla Casina e una costruzione chiamata “Ostrichina” perchè utilizzata, nel settecento, per la produzione di mitili mentre oggi funge da centro congressi.

La Casina invece è opera dell’architetto più importante che ha avuto il Regno delle Due Sicilie cioè Luigi Vanvitelli. Fu lui a realizzarla per volere del re Ferdinando che acquistò l’isolotto, all’epoca casa del guardiano.

Circondata dalle acque è collegata alla terra ferma da un ponte di legno. qui il re si recava per la caccia alle folanghe, così comeriportato da numerosi dipinti di Hackert, il pittore della corte borbonica.

Insomma un posto magico che sta, a quanto pare, tornano ad affascinare i visitatori italiani che l’hanno riscoperta così come nel settecento quando la nostra terra era meta di “pellegrinaggi turistici” da tutta Europa. I viaggitori infatti venivano attirati tra le altre cose, anche dalla Casina che nessuno è poi riuscito più ad imitare.

Un gioiello assolutamente da visitare.

Maria Valentino

Share.