Scacco matto alla Reggia… era il 1934

0

Un’originale partita a scacchi vivente organizzata dal Dopolavoro napoletano “Filippo Corridoni” nel cortile della Reggia di Caserta. i “pezzi” sono rappresentati da uomini in carne ed ossa, indossanti costumi duecenteschi e da cavalli pure autentici.

La Domenica del Corriere del 20 maggio 1934

Share.