SCUOLA SPORT CONI: TANTI ISCRITTI AL CORSO DI PERSONAL TRAINER

0

MARCIANISE – Gran successo e boom di iscrizioni al Corso di Formazione per Preparatore Fisico-Atletico multidisciplinare, organizzato dalla Scuola Regionale dello Sport a Caserta in collaborazione con il locale Comitato Provinciale Coni. Il corso, articolato in otto lezioni, avrà inizio martedì 10 ottobre alle ore 15.00 nella Sala dell’Arrampicata del Centro Great Gym a Marcianise, dove sarà possibile ospitare gli oltre ottanta iscritti, molti dei quali provenienti da altri centri della Campania, e, addirittura, da Roma.
ll preparatore fisico atletico multidisciplinare è quella figura tecnica definita “personal trainer”, che nelle palestre e nei campi sportivi è in grado di programmare, pianificare e guidare, sia in maniera individualizzata, che di squadra la preparazione fisica di tutte quelle persone, che a prescindere dal sesso e dall’età, vogliono avvicinarsi sia al mondo delle attività motorie che a quello sportivo. L’ìscrizione era aperta a laureati e laureandi in scienze motorie, diplomati isef, tecnici sportivi delle FSN , DSA ed EPS in possesso di un diploma di scuola media di 2° grado. Per il conseguimento degli obiettivi formativi e didattici il corso prevede i seguenti moduli: aspetti psicologici, medico-biologici, Metodologici dell’attività fisica, alimentari, Marketing, Aspetti giuridici sportivi, la cui trattazione è affidata ai docenti della Scuola Regionale dello Sport del Coni.
I lavori verranno aperti presso il Centro Great Gym dal Presidente Regionale Coni Sergio Roncelli, dal Direttore Scientifico della Scuola dello Sport Antonino Chieffo, dal Delegato Coni Caserta Michele De Simone e dal Coordinatore Tecnico Sportivo del Coni Caserta Geppino Bonacci. Il corso proseguirà nei giorni 19, 26, 31 ottobre e 9, 14, 23, 30 novembre 2017 dalle 15 alle 19, sia per la parte teorica che per quella pratica, nella sala convegni e nelle funzionali e attrezzate palestre del Centro Sportivo Great Gym, messo a disposizione dal patron Pasquale Orofino e dal direttore Andrea Ambrosio.

Share.