#StudentiAPalazzo: quattro giorni tra arte, teatro, musica e letteratura

0

CAPODRISE (Caserta). Lo hanno visitato, studiato, vissuto. Dal 23 al 26 maggio, le istituzioni scolastiche del Presidio culturale territoriale animeranno al Palazzo delle Arti di Capodirse una quattro giorni, dal titolo #StudentiAPalazzo, dedicata all’arte, al teatro, alla musica, alla letteratura. Lasciandosi ispirare dai temi della stagione “In cerca del padre”, i ragazzi del licei artistici “Buccini” di Marcianise e “Righi Nervi” di Santa Maria Capua Vetere, del liceo classico e scientifico “Quercia” di Marcianise e degli istituti comprensivi “Cavour” di Marcianise e “Gaglione” di Capodrise interpreteranno, in chiave inedita e personale, il senso dei legami e il rapporto tra figli e genitori, che tradurranno in performance di cui saranno i protagonisti.
Ecco il programma. Il 23 maggio, alle 18, è previsto il vernissage delle opere realizzate dagli studenti del “Righi Nervi” e del “Buccini”, con la supervisione dei prof Vittorio Vanacore del “Righi Nervi” e da Giancarla Golino e Alfredo Cordova del “Buccini”, supportati dalla figura strumentale Oreste Principe. Il 24 maggio, sempre alle 18, toccherà all’istituto “Gaglione”, con “Gap Gerenazionale”, curato dai prof Giovanna Colella, Rosalinda Russo, Telia Frattolillo e Pietro Maietta.  Il 25 maggio, stessa ora, sarà la volta dell’istituto “Cavour”, che proporranno una drammatizzazione di “Odissea” e una mise en espace in lingua francese, realizzate con le prof Assunta Vozza e Filomena Costantino. Il 26 maggio, gran finale, alle 18, con il liceo “Quercia”, che porterà in scena la “Medea di Euripide”, per la regia delle prof Maria Luce Porceddu e Giulia Rocco.
La rassegna è il frutto del grande lavoro del Comitato didattico, organo-cerniera tra il Comune Di Capodrise, lo staff del Palazzo (coordinato da Veronica Adamo) e le scuole partner. Costituitosi a novembre, all’indomani della nascita del Presidio, il Comitato, nella sua attività, è stato sostenuto dal sindaco Angelo Crescente, dall’assessore alla Cultura Antonella Marotta, dalla presidente della commissione Cultura Luisa D’angelo e dai presidi Aldo Improta, Domenico Caroprese, Diamante Marotta, Maria Belfiore e Alfonsina Corvino. #StudentiAPalazzo non è un evento occasionale: semmai, è l’atto conclusivo di un esperimento, destinato a diventare prassi quotidiana, che ha consentito, durante l’anno scolastico, di trasferire i contenuti culturali del Palazzo in progetti didattici, oggi competenze e saperi della vastissima comunità degli studenti del territorio.
Ingresso gratuito. Info: 3245583137.

COMUNICATO STAMPA

Share.