Tiro con l’arco, gli arcieri di Capua stravincono all’Italian Challenger di Rimini

0

Grandi risultati per i “Robin Hood” casertani degli Arcieri Campani di Capua e degli Arcieri Normanni di Aversa ai campionati italiani di tiro con l’arco conclusi a Rimini con la partecipazione di circa mille arcieri da tutta Italia. Tra i tricolori individuali e l’Italian Challenger per mixed team le due Società di Terra di Lavoro hanno conquistato tre ori ed un argento.

Ad aprire l’intensa tre giorni di competizioni nel segno di frecce e spettacolo è stata la quarta edizione dell’Italian Challenger, gara a squadre miste iscritta a calendario internazionale World Archery per le divisioni compound, arco olimpico e arco nudo. Le sfide, tutte dedicate al mixed team, si sono concluse con le vittorie di Aiko Rolando in tandem con Antonio Vozza (Arcieri Capua) nell’arco olimpico e Davide Montanino (Arcieri Capua) in tandem con Natalia Triunfo nell’arco nudo che si portano a casa anche i premi in denaro di 3000 euro per il ricurvo e di 800 per l’arco nudo oltre al materiale tecnico messo a disposizione degli sponsor della manifestazione .

Il giorno successivo si è disputato il 35° Campionato Italiano Indoor sempre nei padiglioni di Rimini Fiera, un’edizione record come numero di iscritti: 954 gli arcieri partecipanti (456 nella specialità arco olimpico o ricurvo, 249 nella divisione compound e 269 nell’arco nudo) dai Ragazzi fino ai Master passando per le stelle azzurre della disciplina.

Due i podi conquistati dai casertani: Giuseppe Forni, portacolori degli Arcieri di Aversa, ha vinto l’oro per il titolo assoluto nella specialità dell’arco nudo; Antonio Vozza, invece, punta di diamante degli Arcieri Campani di Capua, ha centrato l’argento nella categoria allievi, confermando la sua prestigiosa collocazione come componente della nazionale giovanile e del gruppo “Talenti 2020”.

A contorno delle medaglie le due società hanno conseguito altri piazzamenti di rilievo: sesto posto a squadre nella specialità arco olimpico categoria ragazzi per il team di Aversa con Stefano Aldanese, Francesco Massimo e Michele Serrai; 16^ posto tra gli juniores per Luigi Montanino (Capua) nell’arco olimpico, mentre il papà Davide ha centrato il 13^ posto nella categoria senior specialità arco nudo, con il 19° posto nella categoria ragazzi specialità arco olimpico per il piccolo Francesco Orlando.

“Un risultato eccezionale per i due team casertani – sottolinea il Delegato Coni Michele De Simone – i migliori a livello regionale in questa edizione tricolore a Rimini”.

Share.