Un Convegno per parlare di opportunità in agricoltura, sabato a Sant’Angelo D’Alife

0

SANT’ANGELO D’ALIFE – Il 21 settembre alle ore 17:30 presso il Campo Sportivo di Sant’Angelo D’Alife si parlerà di Agricoltura a 360  ͦ. Nel nutrito programma di “Focus Matese”, la tre giorni che dal 20 al 22 settembre festeggerà l’agricoltura santangiolese e non solo, sarà, infatti, dato ampio spazio ad un convegno organizzato per parlare di opportunità.

A moderare l’incontro Costantino Leuci, docente di storia e filosofia. Al sindaco di Sant’Angelo D’Alife Michele Caporaso spetteranno, invece, i saluti iniziali e finali. “Insieme alla mia squadra di amministratori e al Comitato Festeggiamenti Santangiolese abbiamo deciso di dedicare un ampio spazio della tre giorni a questo convegno perché riteniamo che il nostro territorio si arricchisce con l’agricoltura e perciò saremo onorati di accogliere dei relatori così importanti”. Ha precisato la fascia tricolore Caporaso.

Interverranno: il presidente del Parco Regionale del Matese Vincenzo Girfatti; l’Onorevole Gennaro Oliviero, Presidente VII Commissione Ambiente Regione Campania; l’Onorevole Nicola Caputo, Consigliere del presidente De Luca per le politiche Agricole e responsabile PSR Campania.

“La Filiera Bufalina eccellenza del Made in Italy”, un tema estremamente importante che sarà affrontato da Corrado Martinangelo, presidente Nazionale Agrocepi; Silvio Ferrari, vice presidente Nazionale Federalimentare, farà un intervento molto interessante riguardo “l’industria Casearia Bufalina collocata nella produzione casearia Nazionale”.

Interverrà Tommaso De Simone, presidente Camera di Commercio Caserta; Letizia Gallipoli, vice presidente DOP Mozzarella di Bufala Campana; Antonio De Cristofano, professore ordinario di Entomologia e Apicoltura, direttore vicario Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti dell’università degli studi del Molise, delegato di ateneo per ricerca e fondi strutturali. Con la partecipazione della dottoressa Valentina Torino e la dottoressa Silvia Petrarca: “Il biomonitoraggio ambientale come strumento di valorizzazione delle produzioni locali”; Massimo Urbano, giudice del Tribunale Santa Maria Capua Vetere “Legalità e Agricoltura”.

Agricoltura, allevamento, bufale, api, opportunità per il territorio. Saranno questi i temi affrontati, con l’intento di dare un supporto, una spinta a quella che è la principale risorsa di Sant’Angelo D’Alife e del Matese in generale.

 

Share.