Una Centrale di Monitoraggio dei parametri vitali e quattro unità periferiche per il Presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese, il dono della Banca Capasso Antonio S.P.A.

0

MATESE – A breve la consegna, intanto ieri, 6 aprile 2020, la Banca Capasso Antonio S.p.A., ha proceduto all’ordine di un’intera centrale di monitoraggio dei parametri vitali MINDRAY BENEVISION CMSII con quattro unità periferiche BENEVISION PM15″ da destinare all’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del Presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese.
Tra le prime realtà ad aderire di buon grado al progetto “Un Respiro per il Matese”, a cura dell’Associazione Angela Serra Caserta/Benevento, finalizzato all’acquisto di ventilatori polmonari e altre attrezzature donate sempre al Presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese in questo particolare momento storico.
Il Consiglio di Amministrazione della Banca Capasso Antonio S.p.A., nella seduta del 31 marzo 2020, ha dunque stanziato 35.000 euro per l’acquisto della centrale di monitoraggio e rafforzare così l’Unità di terapia intensiva e sub – intensiva, oltre a 10.000 euro per l’acquisto di generi e beni di prima necessità da donare tramite le Caritas parrocchiali ai nuclei familiari in difficoltà a causa dell’epidemia da coronavirus.
Insomma, il Matese, anche grazie alla lungimiranza di iniziative come queste si blinda di fronte al Coronavirus andando oltre le normali procedure di contenimento del contagio.

Share.