“Una legge regionale col nome di Maria Paola a difesa e sostegno degli amori transgender”: la proposta di Salvatore Iavarone, segretario provinciale di Europa Verde

0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Comunicato Stampa

“Una legge regionale col nome di Maria Paola a difesa e sostegno degli amori transgender”
La proposta di Salvatore Iavarone, segretario provinciale di Europa Verde

“Ha ragione padre Patriciello, lo stato ha abbandonato il parco Verde di Caivano come tante altre realtà dell’area a nord di Napoli. L’incredibile, devastante episodio che ha visto la tragica morte di Maria Paola è figlio anche di questo abbandono. Abbiamo pensato in questi giorni di dare impulso ad una idea che stavamo già elaborando e che diventa ancora più necessaria ora dopo questo fatto”. Così Salvatore Iavarone, segretario provinciale di Europa Verde Demos per l’area a Nord di Napoli.
“Con il nostro gruppo di lavoro stavamo lavorando su un progetto di legge specifico di sostegno e difesa di queste così degradate dove la gente ha bisogno di punti di aggregazione e riferimento. Ora daremo ancora più forza alla proposta che porteremo in regione Campania con una legge che deve: A) difendere i diritti degli amori che vedono protagonisti, gay, transgender e tutte quelle realtà sentimentali che la comunità non riesce ancora a definire “normali”, B) Istituire centri di ascolto e assistenza sociali gestiti direttamente con fondi della Regione Campania in collaborazione con i comuni che ne faranno richiesta e le Asl di riferimento, per ogni zona periferica, realizzata come insediamento popolare. I centri non soltanto dovranno ascoltare le problematiche delle persone con un nucleo di assistenti sociali pagati dalla regione, ma anche istituire un ufficio sul modello del consultorio familiare proprio adatto a seguire questi casi come quelli di Maria Paola e Ciro. E nella legge regionale che andremo a proporre parleremo proprio di sostegno a tutte quelle persone che come Ciro hanno intrapreso un percorso difficile ma coraggioso alla ricerca di una identità e di una dimensione legittima di rispetto della propria personalità. Immaginiamo una legge che li tuteli non solo giuridicamente ma che li sostenga anche psicologicamente, moralmente, se è il caso finanziariamente”.
Salvatore Iavarone vive e opera politicamente nell’area a Nord di Napoli ed è candidato al consiglio regionale con Europa Verde Demos.
“Sono particolarmente colpito da questa vicenda che però mi rafforza nella convinzione che la legge che proporremo al consiglio regionale, non può più essere procrastinata. La chiameremo legge Maria Paola, a difesa di ogni forma di amore”.

 

 

Share.