Veleno d’api, se ne parlerà domani alla Reggia di Portici

0

L’appuntamento è previsto per domani, 30 novembre, presso la Reggia Di Portici (Aula 1 – Complesso Mascabruno) alle ore 9:30. Si parlerà di “VELENO D’APE: un pericolo da non sottovalutare”. Un evento realizzato nell’ambito del Progetto d’inclusione sociale e creazione d’impresa denominato SOCIAPI, creato con i benefici contributivi di cui all’intervento 16.9.1 del PSR 2014/2020. La cabina di regia sarà affidata al Co.Na.Pro.A. (Consorzio Nazionale Produttori Apistici) che, in collaborazione con AIACeNa (Associazione Interprovinciale Apicoltori Casertani e Napoletani) e il Gruppo Paritetico VolAPE, e con la Regione Campania e l’Università degli studi di Napoli «Federico II» – dipartimento di Agraria come supervisori, intende focalizzare l’attenzione su un argomento molto importante e spesso sottovalutato nel settore apistico.

Un dibattito che vedrà anche l’intervento dell’Onorevole Nicola Caputo, Consigliere Delegato Agricoltura Regione Campania. Mentre ad entrare nel vivo dell’argomento saranno: Antonio De Cristofaro, Direttore Vicario – Dip.Agricoltura A.A. – Università degli Studi del Molise –; Emilio Caprio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Agraria – che parlerà di “Il veleno d’ape ed il comportamento aggressivo delle api”; Roberto Mannella, Direttore 118 ASL Caserta (Primo soccorso per punture d’api); Gennaro de Crescenzo, Responsabile UOS Allergologia e Immunologia Clinica Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta (La desensibilizzazione al veleno d’ape).

Argomento, dunque, che va oltre i confini del settore apistico arrivando a toccare un importante aspetto della salute pubblica.

Share.